Jean Todt appoggerebbe il ritorno del Gran Premio di Francia

Jean Todt appoggerebbe il ritorno del Gran Premio di Francia

Jean Todt ha sostenuto le voci che vorrebbero un prossimo ritorno in Formula Uno del Gran Premio di Francia, alternandosi con il famoso circuito belga di Spa-Francorchamps.

Un quotidiano francese domenica ha riportato le parole del promoter di Spa, Andre Maes, affermando che recentemente gli è stato proposto un accordo per alternarsi dai funzionari francesi. “Potrebbe essere interessante, ragion per cui sto aspettando ulteriori notizie” ha detto al Journal du Dimanche.

Il noto commentatore francese Jean-Louis Moncet ha domandato al presidente della FIA Todt circa le voci di lunedì e ha pubblicato la sua risposta nella sua rubrica su Auto Plus. “In qualità di Presidente della FIA, non sono direttamente coinvolto nell’organizzazione del Gran Premio di Francia, ma dato che sono francese, mi piacerebbe che riguadagnasse il suo posto in calendario”. “So che molte persone sono coinvolte e stanno cercando di trovare una soluzione positiva, in particolare presso le più alte cariche del governo, però per ora dobbiamo lasciare che loro si occupino del problema. Se possiamo dare una spinta finale, la daremo” ha aggiunto Todt.

Si pensa che il circuito più adatto non sia più Magny Cours, il luogo dove si è corso l’ultimo Gran Premio francese nel 2008, ma il Paul Ricard a Le Castellet, una pista con legami vicini a Bernie Ecclestone. “E’ certamente uno dei circuiti migliori del mondo” riporta il sito sports.fr “Sarebbe l’ideale. Se qualcuno venisse da me e mi dicesse ‘Io ho denaro e necessito di un circuito dove organizzare un Gran Premio’, anche se venisse dalla Cina, finché potremo correre in Francia, sarò felice” ha aggiunto Ecclestone.

Il Journal du Dimanche ha riportato che il primo ministro francese François Fillon ha nominato il connazionale, nonché team boss della Renault, Eric Boullier affinché possa aiutare a ridare vita al Gran Premio francese.

Alessandra Leoni

Leggi altri articoli in Gran Premi

Lascia un commento

7 commenti
  1. Ingenuo (tifoso Ferrari)

    8 Giugno 2011 at 18:00

    Le Castellet? Versione lunga o corta?
    Ma Modificato da Tilke? O una delle due originali? Ma non potrebbereo invece alternarlo che ne so io ad Abu Dhabi o Singapore o China (anzi non è che questi 3 gp potrebbero proprio non farli più o cambiare tracciato/circuito…)

  2. strige

    8 Giugno 2011 at 18:05

    NO NO…cina è stupenda come pista…le altre 2 potremmo coprire una col deserto (così nessuno lo trova e nessuno si ricorderà di questo circuito), nell’altro basta staccare la corrente. u_u

  3. giov

    8 Giugno 2011 at 18:33

    Ma non possono togliere valencia, è un circuito cittadino è si trova in una nazione che ha già il GP di Barcellona!

  4. umberto

    8 Giugno 2011 at 18:33

    le castellet è bello come circuito e poi le squadre lo conoscono già.forza paul ricard!

  5. davide

    8 Giugno 2011 at 22:45

    GIU LE MANI DA SPA!!! TOGLIETE PIUTTOSTO VALENCIA ABU DHABI O SINGAPORE KE FANNO PENA!!

  6. giorgio(tifoso ferrari)

    9 Giugno 2011 at 00:42

    Tutti c’è l’hanno con singapore, ma secondo me è molto melgio dei nuovi abu dhabi, valencia, korea…ci sono stati gran premi spettacolari a Singapore,ma perchè suzuka è spettacolare? ok è un bel circuito veloce e tecnico ma zero sorpassi, il gran premio di ungheria? Per non parlare del bahrain… almeno singapore ha un suo fascino, in notturna con uno scenario mozzafiato e ripeto non ho visto mai gare noiose !!! beh le castellet, spa, adelaide, aida…sono ben altri tracciati!!!

  7. leo

    9 Giugno 2011 at 09:43

    QUALCUNO SA DIRMI PERCHE NON SI CORRE A LE MANS? E POI PERCHE ALTERNARSI CON SPA? IO TOGLIEREI PIUTTOSTO VALENCIA,PERCHE SARA ANCHE SUGGESTIVA,MA E LA GARA PIU PALLOSA DEL MONDIALE!

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati