Jaime Alguersuari: “Anche l’anno scorso c’erano problemi alla Toro Rosso”

Jaime Alguersuari: “Anche l’anno scorso c’erano problemi alla Toro Rosso”

Dopo metà stagione 2012, Jaime Algersuari non ha risparmiato dichiarazioni critiche nei confronti del suo ex team, la Toro Rosso.

Il team di proprietà della Red Bull, ha licenziato contro tutti i pronostici Alguersuari e Buemi al termine della scorsa stagione, per rimpiazzarli con i rookie Daniel Ricciardo e Jean-Eric Vergne.

Questo cambiamento però non sembra aver pagato in quanto al giro di boa della stagione i due debuttanti hanno totalizzato solamente 6 punti.

Il team con base a Faenza inoltre, potrebbe presto rinunciare al capo tecnico di lunga data Giorgio Ascanelli in virtù di numerosi disaccordi con la direzione del team.

Il quotidiano spagnolo AS, ha chiesto ad Alguersuari dei commenti riguardo la sua vecchia squadra.

“Onestamente non mi interessa, ormai è una cosa passata e guardo solo al futuro”.

“Tutto quello che posso dire è che mentre ero li l’anno scorso abbiamo avuto molti problemi nel modo di fare le cose, tuttavia non è più un mio problema” ha dichiarato lo spagnolo.

“Adesso devo concentrarmi sul futuro e trovare un progetto serio, che è qualcosa che loro non mi hanno dato” ha aggiunto il ventiduenne.

Nonostante i vari problemi però sembra che la Toro Rosso e la Red Bull daranno un’altra possibilità nel 2013 ai due debuttanti Ricciardo e Vergne.

“Daniel sta facendo un gran lavoro. E’ un pilota molto dotato” aveva dichiarato lo scorso mese il team principal dell Toro Rosso, Franz Tost.

“Jean-Eric è nuovo al mondo della F1, dunque molti circuiti sono sconosciuti per lui. Penso che anche lui sia un pilota molto dotato, ho un’alta considerazione nei suoi confronti. Sta facendo un ottimo lavoro migliorando di gara in gara” ha aggiunto Tost.

“Se noi forniremo una buona vettura ai piloti loro ci mostreranno delle ottime performance” ha concluso l’austriaco, facendo quindi una piccola ammissione di colpa.

Stefano Rifici

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

25 commenti

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati