Il 18 febbraio 1898 nasceva Ferrari

Per celebrare la data verrà riaperto il museo che racconta la sua vita

Il 18 febbraio 1898 nasceva Ferrari

Il 18 febbraio di 116 anni fa nasceva a Modena l’uomo che, grazie alla sua determinazione, al suo genio e alla sua capacità di guardare sempre avanti ha dato origine a un mito che continua a crescere giorno per giorno, Enzo Ferrari e da oggi le porte della Casa Natale torneranno ad aprirsi come ha ricordato a www.ferrari.com il figlio e vice presidente del gruppo Piero.

“Sono particolarmente lieto che questa ricorrenza coincida con la riapertura del museo costruito dove mio padre è nato e ora gestito dall’azienda che lui ha creato” – ha detto.

Chiara Rainis

Il 18 febbraio 1898 nasceva Ferrari
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

17 commenti
  1. Venom

    18 febbraio 2014 at 09:56

    Un GRANDISSIMO della storia italiana
    e mondiale!

  2. carlopower

    18 febbraio 2014 at 10:02

    Il mito,la leggenda,il GRANDE e UNICO ENZO FERRARI ,L’ORIGINE DEL MITO.

  3. ferrarista

    18 febbraio 2014 at 10:10

    FERRARI
    riferimento mondiale per le auto da grande prestazioni, lusso, made in Italy!

    Forza Ferrari per sempre

    • schumy2

      schumy2

      18 febbraio 2014 at 13:16

      Sono pienamente d’accordo con te anche se è stato un uomo duro ha creato macchine splendide FERRARI FOREVER

  4. Doesntmatter72

    18 febbraio 2014 at 11:01

    Un personaggio per certi aspetti sopravvalutato, altri uomini hanno avuto qualità migliorie ora sono pressoché dimenticati.

    Come il fondatore della Lancia.

    • pippo

      18 febbraio 2014 at 14:22

      Cancellati…

      • Doesntmatter72

        18 febbraio 2014 at 20:24

        No, e perché mai????

        Ho offeso il tuo dio?

        Non tolleri che ci sia qualcuno che non lo idolatri???

        Ma dice la verità??

        …sei tu ad essere un povero ignorante e ti compatisco.

      • Doesntmatter72

        18 febbraio 2014 at 20:44

        Per i bigotti che pensano di sapere tutto:

        Ing Lancia vs Ferrari

        Entrambi hanno fondato in tempi diversi grandi case automobilistiche ma

        Il primo ha brevettato soluzioni tecniche all’avanguardia, l’altro no;

        Il primo era un pilota abile che vinse parecchie gare, l’altro era un pilota scarso e negato;

        Il primo era un uomo brillante di grande cultura, il secondo aveva un ego tanto smisurato che paragonava la musica di Bach a quella di un 12 cilindri Ferrari…di certo la cultura non era il suo forte.

        Il primo è quasi dimenticato, il secondo è osannato…ma a mio parere le persone erano di caratura ben diversa.

      • pippo

        18 febbraio 2014 at 21:46

        Appunto per questo, da un mediocre pilotino è riuscito ha creare una leggenda immortale, cosa che non hanno saputo fare bravi piloti scienziati.

      • Doesntmatter72

        19 febbraio 2014 at 07:56

        Nessuno nega che il nome Ferrari sia un mito del motorsport, io parlavo de Ferrari uomo, che per l’appunto, non era certo chissà chi….

        È come se ti dicessi che Berlusconi, pur essendo famoso, come uomo non è paragonabile ad un premio nobel sconosciuto aila maggioranza delle persone.

        Il fatto che la Ferrari sia diventata un mito delle corse lo si deve non solo a Ferrari ma anche, ad esempio alla Fiat….

      • Doesntmatter72

        19 febbraio 2014 at 08:05

        E poi scusa, se la Ferrari fosse stata chiusa o ritirata dalle corse qualche anno dopo la morte di Enzo, che colpa n’è avrebbe lui?

        Similmente, la lancia, che era diventata una casa di tutto rispetto, entrò in crisi anni dopo la morte del suo fondatore….

        Vedi che non capisci?

        Inoltre Ferrari dovette vendere per non chiudere bottega, senza la famiglia agnelli, la rossa sarebbe morta negli anni ’70….

        Quindi anche come imprenditore non fu un granché….

      • pippo

        19 febbraio 2014 at 08:44

        Parli di Ferrari come persona? Perche’ lo conoscevi bene di? Cosa ne sai tu che giudichi? Prima di aprire bocca o dgt sulla tastiera conta fino a mille e credimi io di sicuro saro’ un ignorante bigotto che nn capisce nulla, ma tu devi avere qualche problema serio.

      • Doesntmatter72

        19 febbraio 2014 at 08:59

        Vedi che non sai nemmeno quello che dici?

        Io non sto giudicando, dire che una persona non ha certe doti non è una critica…dire che non era un genio della meccanica, non era un gran pilota e che la sua azienda a fine anni sessanta stava per fallire è solo dire la verità…

        Taricone sarà più famoso ai più di premi nobel dimenticati…come ai più Ferrari è più famoso di altri personaggi che erano per molti aspetti decisamente superiori.

        Hai ragione, il mio problema è che sto parlando con uno che non conosce il significato delle parole e che crede che la mia sia solo un’invettiva contro Ferrari, di cui, sinceramente poco mi importa.

      • Doesntmatter72

        19 febbraio 2014 at 11:45

        È divertente come il ire che una persona NON aveva certe doti, venga preso automaticamente come una critica….

        Sembra di parlare a dei fanatici mussulmani…

  5. A75X tifoso Williams

    18 febbraio 2014 at 14:28

    La vera storia della F1. ….
    un mito………

  6. Doesntmatter72

    19 febbraio 2014 at 07:59

    Ps

    Un ingegnere non è uno scienziato…

    • Doesntmatter72

      20 febbraio 2014 at 01:51

      …mentre chi mi vota contro per una cosa così è uno scemo!

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati