Horner: “Vettel e Alonso insieme alla Red Bull? Sarebbe interessante”

Domenicali: "Fernando ha un contratto con noi ed è un asset per la Ferrari"

Horner: “Vettel e Alonso insieme alla Red Bull? Sarebbe interessante”

Christian Horner non ha smentito le voci di un possibile passaggio di Fernando Alonso alla Red Bull nel 2014. Il manager dello spagnolo, Luis Garcia Abad, ha incontrato il team boss della Red Bull stamani all’Hungaroring, secondo la Ferrari e Abad stesso per discutere del futuro del giovane pilota Carlos Sainz Jr.

Ma la foto del manager di Alonso a colloquio con i vertici Red Bull ha subito scatenato voci di mercato sul due volte campione del mondo. E Horner non ha smentito l’interesse della Red Bull per Alonso.

“Ogni trattativa con qualunque pilota resterà sempre confidenziale” ha dichiarato Horner. “Ma di sicuro ci sono stati diversi piloti che hanno espresso interesse per il sedile, come potete immaginare. Fernando è libero? Dovreste chiederlo a lui” ha risposto Horner a chi gli ha chiesto della situazione contrattuale dello spagnolo e di eventuali clausole che potrebbero liberarlo dai suoi impegni con la Ferrari.

“Alonso e Vettel insieme? Sarebbe interessante” ha aggiunto Horner. “Alla fine, bisogna pensare al bene del team. Ovviamente la coppia che vogliamo mettere insieme per l’anno prossimo deve essere quella giusta per il team. La settimana scorsa c’erano voci su Kimi. Questa settima si parla di Fernando. Penso che tutto quello che vogliamo è mettere insieme i due piloti più veloci che possiamo avere e fare in modo che lavorino bene insieme per ottenere i migliori risultati per il team”.

ALONSO FELICE ALLA FERRARI – A chi gli ha chiesto del suo futuro Alonso ha dichiarato di essere felice alla Ferrari: “Sono molto felice, ovviamente dobbiamo migliorare la vettura e avere la chance di lottare per il mondiale. Agosto con quattro settimane senza F1 è un periodo difficile per i media. Speriamo di avere un’estate tranquilla”. In ogni caso il malumore di Alonso per l’attuale momento difficile della Ferrari è palpabile, il team di Maranello è corso ai ripari rinforzando la struttura tecnica con l’ingaggio dell’ex direttore tecnico della Lotus, James Allison. Ma il lavoro dell’inglese richiederà tempo per dare i suoi frutti, Alonso avrà la pazienza di aspettare?

PRESSIONI PSICOLOGICHE – Difficile immaginare che il manager di Alonso non abbia previsto simili voci incontrando i vertici Red Bull davanti a decine di fotografi. Se il suo assistito non sta davvero cercando un passaggio alla Red Bull forse il meeting di oggi è servito a ricordare alla Ferrari la voglia di vincere dello spagnolo e a non dare per scontata la sua permanenza in rosso. La Red Bull d’altra parte anche se non porterà a termine l’operazione Alonso, per sua scelta o per altri motivi, avrà comunque ottenuto l’effetto di destabilizzare l’ambiente in Ferrari e al tempo stesso avrà più potere contrattuale con Raikkonen con l’alternativa Alonso.

DOMENICALI: “FERNANDO UN ASSET PER LA FERRARI” – “Prima di tutto abbiamo un contratto con lui” ha dichiarato il team principal dela Ferrari, Stefano Domenicali, parlando di Alonso. “Senza dubbio, Fernando è un asset per il team. Abbiamo bisogno che lui lavori a stretto contatto con tutti, perchè questo è un momento difficile della stagione. Dobbiamo fare il nostro lavoro. Punto. Questo vale per tutti, non solo per lui”.

Leggi altri articoli in Mercato

Lascia un commento

35 commenti
  1. carlopower

    29 Luglio 2013 at 00:21

    Credo che Silly Seb a parità di macchina le prenderebbe di santa ragione da alonso.

    • Strige

      29 Luglio 2013 at 00:27

      secondo me invece non è così scontato. Non dimentichiamoci che Seb può ancora migliorare e sta raggiungendo la sua maturità professionale, mentre alonso è in fase di declino, non per colpa sua, ma per via dell’età.

      Io ormai sono convinto che alonso potrà lottare ancora un’anno al top, poi sarà sempre peggio.

      In caso di duello, sono convinto che nella pole position vincerebbe vettel, nella gara (forse) vincerebbe alonso ma perchè ha più esperienza.

      • carlopower

        29 Luglio 2013 at 00:41

        Si sta migliorando molto,ma vettel a parità di macchina e anche inferiore a raikkonen e hamilton oggi si e visto,non credo che alonso passa in redbull ma non per il contratto o altro non ci va e basta,poi mai dire mai.

      • Strige

        29 Luglio 2013 at 10:35

        Guarda, parli con uno che reputa raikkonen il più forte in assoluto in questo momento. Lo ritenevo forte quando correva in sauber figurati adesso.

        Per me il migliore in assoluto è raikkonen, dopo, ma molto dopo, c’è il trio delle meraviglie Alo-vet-ham in ordine sparso perchè ogni pilota ha una forza e una sua debolezza.

        Io, vorrei vedere kimi in rbr. Alonso non penso che si sposti per un semplice fatto che è li su richiesta della banca spagnola, difatti è la banca spagnola che gli paga il 50% dello stipendio (così come schumacher con la fiat, infatti faceva delle pubblicità orribili). Se va via, deve ridursi lo stipendio e di molto pure.

      • ale

        29 Luglio 2013 at 10:38

        stra-d’accordo con Strige, aggiungo però che Alonso vuole essere una prima donna e non accetterebbe nemmeno mezzo compromesso (anche se non comunicato, ma subdolo) che ha pseudo-accettato Webber

        vedremo, mi fido poco dei giornalisti, di sicuro Alonso se non vince il mondiale quest’anno con la Ferrari cambierà qualcosa…anche se Schumacher alla Ferrari non vinse subito il mondiale….tutti se lo scordano…

      • Francesco

        29 Luglio 2013 at 12:59

        “…mentre alonso è in fase di declino, non per colpa sua, ma per via dell’età…”

        si?!?!?! mi viene in mente un certo tedesco di Kerpen che a 31 anni proprio in fase di declino non lo era per nulla, ANZI!!!, che poi oggi i piloti arrivino in F1 adolescenti, beh, tutti ne abbiamo le conseguenze sotto gli occhi!!!

      • Strige

        29 Luglio 2013 at 13:41

        Senza offesa, ma non puoi paragonare alonso a schumacher. Ma proprio non puoi nemmeno accostarlo.

        Alonso ha battuto schumy con una renault PALESEMENTE irregolare e confermato dalla FIA con tanto di carta bollata.

        Schumacher anche quando era in mercedes era ancora molto competitivo, difatti basta vedere quante volte si è piazzato davanti a rosberg.

      • Francesco

        29 Luglio 2013 at 14:53

        Senza offesa te, magari hai cominciato a seguire la F1 ieri…

        Le carriere di Schumacher e Fernando da questo punto di vista non sono molto dissimili, anzi…

        Schumacher è arrivato in Ferrari a 27 anni con i due titoli Benetton, tra l’altro, a detta di alcuni, vinti non proprio con vettura regolare…

        Comunque…

        Per QUATTRO anni Schumi non ha vinto nessun mondiale, il primo nel 2000, a 31 anni…

        Poi sappiamo tutti la sua carriera che svolta ha avuto…

        Fernando è arrivato in Ferrari nel 2010 a 29 anni, non proprio un novellino come Michael, con due titoli Renault/Briatore, tra l’altro a detta di alcuni, non proprio regolare, ed è 4 anni (mettiamoci pure il 2013) che non vince il mondiale, ma quanto a dimostrare il suo valore, visto che è stato sia 2010 che 2012 secondo con la vettura che si ritrova, beh…

        Come dire, per quel che ne so io Fernando potrebbe cominciare il prossimo anno, ma perchè non pure quest’anno, se la Ferrari gli mette in mano una vettura competitiva, a vincere i 5 mondiali che si è portato a casa Schumacher, tu ed io che ne sappiamo!!!???

        Insomma, se tu fai parte di quella folta schiera di personaggi detrattori di Alonso, benvenuto, ne abbiam piene le fosse, ma se vuoi essere onesto e parlare delle cose che vediamo tutti i giorni allora sono pronto a perderci del tempo e mettermi a discuterne…

      • Slauzy

        29 Luglio 2013 at 17:48

        Per me il problema non è Alonso o Vettel o Sparafucile. Anche riesumando la salma del povero Senna la Ferrari con la macchina che si ritrova non riuscirebbe a vincere un campionato. Tutto il resto è tifo da stadio, anzi da bar.

    • Ronnie

      29 Luglio 2013 at 16:12

      Io credo che siano tutti li Hamilton Vettel Raikkonen e Alonso, dipende da come loro e la monoposto si adattano ai circuiti, quante novità i Team portano, dalla fortuna e dall’aggressività di un pilota in ogni frangente di gara.

      Vettel è davanti nel mondiale, può gestire il vantaggio in gare in cui non tutto gira per il meglio, gli altri devono recuperare quindi possono rischiare il tutto per tutto.

      Ora come ora è difficile dire se Alonso andrebbe più forte di Vettel in Redbull, è più facile il contrario, ma non necessariamente perchè Vettel sia meglio di Alonso, ma per il semplice fatto che Alonso non si trova in Redbull da anni come Vettel e non ci ha vinto mondiali a ripetizione.

      E’ come se Vettel andasse in Ferrari, in questo momento sarebbe probabilmente battuto da Alonso visto che è li da anni e lui e il suo team conoscono meglio la monoposto.

  2. Walter76

    29 Luglio 2013 at 05:44

    Alonso è Alonso, non ha bisogno di dimostrare nulla ma attenzione a non sottovalutare Vettel…1 o 2 mondiali li può anche vincere ma 3 per caso…

    • ing. Cosimo

      29 Luglio 2013 at 09:20

      Anche Button ha vinto con Brawn GP un mondiale con una vettura che aveva un vantaggio disarmante, infatti anche Barrichello si piazzò più volte sul podio e vinse anche dei gp.

      Poi scoperto il trucco si sono appianate le differenze sino a quando poi i regolamenti l’anno successivo non hanno messo le cose in chiaro.

      Redbull? bhe e chi lo sa come stanno le cose se la vettura è regolare o meno non posso dirlo io, al massimo possono venirmi dubbi, ma non sono io il controllore

      • ale

        29 Luglio 2013 at 10:40

        è semplice (secondo me), hanno il controllo di trazione elettronico da diversi anni, no? magari non più sul differenziale ma magari qualche sistema che agisce solo sul motore…alla fine sarebbe cmq qualcosa di irregolare…

      • Davide Alex

        29 Luglio 2013 at 12:47

        Guarda che Button in tre anni di McLaren ha raccolto gli stessi risultati di Hamilton … occhio a sottovalutarlo!

  3. 91.

    29 Luglio 2013 at 08:57

    Sarebbe interessante.. si.

    Tuttavia non so quanto gioverebbe ad un team avere in seguito troppa competizione all’ interno di esso.

    Penso comunque che sia veramente difficile poterli vedere insieme nello stesso team, questo perchè sia Alonso che Vettel non credo vogliano far parte della stessa squadra.

  4. raiko

    29 Luglio 2013 at 08:58

    Caro Domenicali tienitelo stretto il tuo
    Fernandel, intanto rosicate x aver cacciato ICEMAN!

    • Strige

      29 Luglio 2013 at 10:37

      perchè aldo costa in mercedes no?

      Costa ha preso una scuderia allo sbando e l’ha portata alla vittoria (3 di quest’anno contro 1 dell’anno scorso)

    • Max Bassanet

      29 Luglio 2013 at 13:50

      perchè dovrebbero rosikare per un pilota che nel 2008 prendeva paga da un pilotino di nome massa ?

      • Davide Alex

        29 Luglio 2013 at 18:22

        Intanto Massa all’epoca non se la cavava affatto male … volendo fare un paragone era un po’ più forte di Webber.
        In secondo luogo mi sembra esagerato sparare a zero su Raikkonen: tutti i piloti hanno avuto dei periodi di flessione, vuoi per demotivazione, vuoi ancora perché non rendono al meglio in un ambiente di lavoro con cui non riescono a familiarizzare (cosa successa secondo me al finlandese in Ferrari). Dopo di che va detto che Raikkonen nel 2008, l’annata incriminata in cui non è riuscito a lottare per il titolo, è stato penalizzato da un lungo un susseguirsi di sfortune ed errori dai box, oltre che dalla decisione di Domenicali di preferire Massa, che come pilota a mio parere era comunque inferiore a Kimi.

    • Filippo

      30 Luglio 2013 at 19:55

      Io penso che l’ultimo pensiero in casa Ferrari, oggi, sia Raikkonen.

      Cos’ha fatto Raikkonen per la Ferrari? Ha vinto un Mondiale praticamente per caso semplicemente grazie alla lotta intestina fra Hamilton e Fernando.

      Poi ha fatto un anno ben al di sotto delle attese per un qualunque “Campione del Mondo”.

      Poi se ne è andato. E, quando è tornato, ha dichiarato che della Ferrari non gli manca nulla perché è un ambiente dove non è mai stato a proprio agio.

      Credo che in Ferrari, ora come ora, abbiano ben altro a cui pensare che a Raikkonen.

      E di tanti problemi che hanno, direi che quello del pilota è proprio l’ultimo, perlomeno fino a quando Fernando non si romperà i coglioni di dare il 200% e di non vedere altrettanto impegno da parte dei tecnici.

      Alonso può essere antipatico perché troppo critico (peraltro, esattamente quanto possono esserlo Raikkonen perché non sorride mai o Vettel perché sembra un bambino viziato) ma mettere in dubbio il suo talento alla guida vuol dire non capire veramente un cazzo di F1.

  5. Dario

    29 Luglio 2013 at 09:08

    Secondo me Domenicali vive in un altro mondo. Sappiamo benissimo quanto valgono i contratti in F1…Ma pensa davvero di tenere Alonso a tutti i costi con una macchina poco competitiva come e’ la Ferrari in questo momento? La macchina e’ addirittura peggio di quella dell’anno scorso. Penso che una rinfrescatina alla squadra Montezemolo debba darla altrimenti Alonso va via e poi chi prendono? Non mi sembra ci siano tanti piloti all’altezza di Alonso..

  6. Oderico

    29 Luglio 2013 at 09:24

    Ci mancava anche la bella frase da commercialista di DOMENICALI… “ASSET” PER LA FERRARI… questo spera ancora di tenere un vincente come alonso in azienda solo per un foglio di carta.

    Il prossimo anno Alonso lascierà sicuramente la Ferrari, la quale è ridotta ormai ridotta, grazie a Domanicani, ad un team di secondo livello….

  7. nico80

    29 Luglio 2013 at 10:15

    non credo proprio alonso con vettel,nel 2007 alonso con hamiltol fu rottura di contratto per alonso in mclaren,ma sarebbe una grande coppia di sicuro massa dovrebbe farsi da parte al diavolo le vendite auto fiat in brasile e puntare su un giovane emergente tipo hulchemberg,bianchi,o valsecchi

  8. oscurita XIV

    29 Luglio 2013 at 11:09

    ma che coppia di m.e.r.d.a. il bambino viziato col leccaculo del c.a.z.z.o. la red bul fallirà con questi due individui ahahaaha

    • Slauzy

      29 Luglio 2013 at 11:30

      finalmente uno che mi fa ridere un po’! OscuritaXIV, il commentatore più trash in assoluto della F1 !!

  9. Alberto

    29 Luglio 2013 at 11:48

    Qualsiasi top manager con le xalle avrebbe gia mandato via il team manager, ma non e’ il caso di montezuma che ‘e un politico e non un imprenditore.
    Domenicana ha ereditato una squadra al TOP, nel 2008 aver fallito il titolo piloti e’ stato il primo campanello di allarme(puntare su massa anziche Iceman, follia pura).
    Nel 2009 col cambio di regole non essere riusciti a fare una monoposto competitiva, secondo campanello di allarme.
    Nel 2010, macchina cosi cosi ma cresciuta molto nella seconda parte di stagione ma mondiale perso e ancora massa che non ha aiutato nel mondiale costruttori, terzo e DEFINITIVO campanello di allarme.
    Qualsiasi top manager avrebbe segato domenicana per far spazio quantomeno a una ristrutturazione aziendale invece montezuma si e’ tenuto quella struttura per altri due anni 2011-2012 che sono stati una tragedia, se non era per quel fuoriclasse di Alonso che ha rischiato l’anno scorso di vincere un mondiale DA SOLO.
    2013 andato a xuttane, 2014? non sono capaci a progettare una monoposto da zero e subito competitiva, sara’ un disastro e Alonso fa bene ad andare alla red bull.
    Prepariamoci a un periodo nero come gli anni 1992-1995 dove la ferrari prendeva 2-4 secondi al giro (il fondo toccato a silverstone 1993, 4 secondi dal primo).

    Fra’ Domenicali, Requiescat in pace.

    • Oderico

      29 Luglio 2013 at 12:09

      Ti quoto in pieno.

      Domenicani è un incapace lo hanno capito anche i sassi… ma è lì perche qualcuno inssite a tenerlo ! e questo è Montezemolo, un’altro quaqquaraqqua che fa tanti proclami e non combina mai nulla !

      Di massa poi, lasciamo perdere… se durante una gara si portasse a bordo anche la zia e dei panini per fare il pic-nic , montezemolo gli direbbe di si…

    • Gianca

      29 Luglio 2013 at 12:15

      Chissà che il prossimo anno con la possibilità di fare motori nuovi, sia la volta buona per la ferrari….Alonso in redbull offrirebbe un gran confronto con vettel, non si piegherebbe facilmente al team come webber(ricordiamolo in mclaren con hamilton), raikonen lo vedo più a rischio, se non viene appoggiato dal team si chiude e se ne frega come l’ultimo anno in ferrari.
      Ma Vettel tri campione mondiale pensate che accetterà compagni così scomodi???non ci crede nessuno…arriverà al 90% il buon ricciardo…troppo buono per poter imporsi…a meno che non dia un secondo al giro a vettel…

      • Alberto

        29 Luglio 2013 at 15:02

        ricciardo che rifila 1 sec a Vettel? ma neanche se Gesu’ Cristo scende dalla croce.

      • Slauzy

        29 Luglio 2013 at 17:54

        ricciardo non può umiliare vettel. Ma grosjan, quel gran kamikaze, potrebbe farlo (all’interno della stessa squadra) perchè è uno che non ha paura della morte.

      • Gianca

        29 Luglio 2013 at 18:05

        per alberto
        appunto pura fantascienza che ricciardo dia un secondo a vettel, nel migliore dei casi è li li come il buon webber, per cui farà la stessa fine, per questo a vettel e a marko andrebbe benissimo…

    • Strige

      29 Luglio 2013 at 13:42

      Montezemolo sta per lasciare la ferrari causa riordino interno della EXOR. Secondo il sole24ore il prossimo presidente ferrari sarà lapo elkann.

      Quindi perchè svenarsi a sistemare la ferrari se tanto poi qualcun altro deve prendere il tuo posto?

      • Alberto

        29 Luglio 2013 at 15:01

        lapo in ferrari? ho sentito bene?
        Dio ce ne scampi, e’ la volta buona che smetto di tifare le rosse.

      • Maxfunkel

        1 Agosto 2013 at 14:04

        se Lapodroga diventa presidente Ferrari allora il Drake apparirà come una folgore su Maranello per fare piazza pulita!!!

  10. Maxfunkel

    1 Agosto 2013 at 14:05

    Sarebbe interessante anche vedere Horner che si fa i caz.i suoi invece di mettere zizzania nel puro stile Red Ball

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati