F1 | Hamilton non ha dubbi: “E’ stata la stagione più difficile della mia carriera”

"Ci siamo dovuti isolare e purtroppo non siamo potuti stare molto a contatto con altre persone", ha affermato l'inglese

Hamilton ha analizzato le tante complessità affrontate dal Circus quest'anno
F1 | Hamilton non ha dubbi: “E’ stata la stagione più difficile della mia carriera”

Intervistato dalla stampa inglese, Lewis Hamilton ha tracciato un primo bilancio di questa lunga e complesso 2020, sottolineando come la stagione di quest’anno, a causa dell’emergenza Coronavirus, sia stata probabilmente la più difficile della sua intera carriera.

A causa delle forti restrizioni, piloti e squadre si sono dovuti isolare in una bolla sanitaria, aspetto che ha ovviamente penalizzato e non poco la “socialità” del Circus. Una condizione pesante che ha caratterizzato lo svolgimento delle gare di quest’anno, le quali si sono svolte per la maggior parte senza la presenza di pubblico sugli spalti.

“Credo che sia quasi impossibile determinare quale sia stata la stagione più difficile che mi sia trovato ad affrontare”, ha affermato Lewis Hamilton. “Ogni anno si affronta sempre qualcosa di nuovo e diverso. Tuttavia, ritengo che questo appena trascorso personalmente, sia stato uno degli anni più difficili, se non il più complicato in assoluto”.

“Ci siamo dovuti isolare e purtroppo non siamo potuti stare molto a contatto con altre persone”, ha proseguito. “Sono grato di aver avuto la possibilità di correre. Penso che la Formula 1 sia riuscita a fare qualcosa di importante riuscendo a portare a termine la stagione. Siamo riusciti a terminare l’anno abbastanza in sicurezza per il benessere e la salute di tutti”.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati