Grosjean: “Spero di rimanere in Lotus nel 2013”

Il francese spera nella riconferma, malgrado abbia terminato solo 6 delle 10 gare fin qui disputate

Grosjean: “Spero di rimanere in Lotus nel 2013”

Dopo la disastrosa gara in Germania, chiusa con un 18° posto a Hockenheim, Romain Grosjean ha ammesso che spera di non aver rovinato la sua stagione e di mantenere il suo posto alla Lotus anche nel 2013.

Nonostante alcuni incidenti di troppo, il francese nato a Ginevra è stato la rivelazione di questa stagione, soprattutto alla luce del suo debutto nel 2009, alla Renault accanto a Fernando ALonso: prese il posto a metà stagione di Nelsinho Piquet senza ottenere risultati di rilievo, non andando oltre un 13° posto. Poi la vittoria lo scorso anno del campionato GP2 e la nuova avventura in F1, tra lo scetticismo generale. “Speriamo che, se tutto va bene, sarò con la squadra la prossima stagione”, ha spiegato al sito web in lingua francese f1i.com. “Questo mi permetterà di lavorare quest’anno e competere nel 2013 da una posizione migliore”, ha aggiunto il transalpino, che è stato due volte sul podio quest’anno, ma non è riuscito a completare 4 delle 10 gare finora disputate. Per lui un secondo, un terzo, un quarto e due sesti posti.

Per il momento la pazienza del team manager Eric Boullier pare reggere, anche perché egli è il suo manager. Ma lui va cauto: “Sappiamo già che cosa ha funzionato e ciò che non lo è, quindi questo ci darà più tempo per fare le cose alla perfezione. Spero sarò mantenuto come pilota. Se continuo in questo modo, penso di avere buone possibilità”. Il contratto di Grosjean con la Total e con il team di Enstone basato scade alla fine della stagione: dovrà dimostrare nella seconda metà della stagione di essere più costante e meno avventato.

Lorena Bianchi

Leggi altri articoli in Gran Premi

Lascia un commento

12 commenti

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati