Grosjean a favore del calendario compatto

Il ginevrino felice della pausa invernale più lunga

Grosjean a favore del calendario compatto

Il calandario 2016 proposto dalla FIA e criticato da buona parte del Circus per l’assenza di una vera pausa estiva ha perlomeno incassato l’approvazione di uno dei piloti.

Romain Grosjean ha infatti promosso il formato compatto che prevede l’apertura ad aprile e la chiusura a novembre con solo due settimane di stop ad agosto.

“Sinceramente quest’anno mi è sembrato un campionato troppo lungo – ha detto ad Autosport – Ancora non ho guardato con attenzione le date ma credo che la disposizione del prossimo sia migliore. Personalmente preferisco un break invernale più corposo. Avere dicembre, gennaio e febbraio liberi non è male. In fin dei conti quale altro posto di lavoro ti consente di fare tre mesi di vacanza?…”.

Chiara Rainis

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

1 commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati