GP Monaco, Prove Libere 3: Vettel davanti alle Mercedes

Quarto tempo per la Red Bull di Ricciardo, Raikkonen sesto

GP Monaco, Prove Libere 3: Vettel davanti alle Mercedes

Sebastian Vettel chiude al comando la terza e ultima sessione di Prove Libere a Monte Carlo.
Il pilota della Ferrari si è portato in testa negli ultimi trafficati minuti dell’ora a disposizione, precedendo le Mercedes di Nico Rosberg e Lewis Hamilton, con il miglior crono di 1:16.143.
Quarta piazza per la Red Bull di Ricciardo, a sua volta davanti alla Toro Rosso di Sainz. Sesta la Ferrari di Kimi, che a metà sessione è stata protagonista di una foratura con conseguente bandiera rossa.
Completano la top ten Kvyat, Button, Verstappen e Grosjean.

Cronaca – Si accende il semaforo a Monaco e i piloti non perdono tempo e si lanciano subito in pista. Ricciardo è il primo, seguito da Sainz ed Ericsson. Pochi secondi e il tracciato cittadino viene invaso da tutte le vetture, solo le Ferrari tentennano un po’ più del previsto ai box, in attesa che la pista si pulisca. La sessione comincia su gomma super soft solo per le due Mercedes e le Marussia. Tutti gli altri montano la mescola gialla.
Il primo crono del sabato è per la Force India di Perez, 1:21.129. Subito però si alternano alla vetta Maldonado, Verstappen, Sainz, Stevens e quindi arriva Lewis Hamilton a zittire tutti, con il miglior tempo di 1:19.074.

Il britannico si migliora giro dopo giro, tenendosi saldo al comando seguito da Rosberg, Kvyat, Grosjean, Maldonado, Bottas, Hulkenberg, Massa, Perez e Nasr.
Dopo i primi quindici minuti Hamilton scende sotto l’1.17, fermando il cronometro a 1:16.705. Dietro, Bottas si infila al sesto posto e Ricciardo chiude la top ten.
Primi crono anche per le Ferrari, con Vettel che sale quarto seguito da Kimi.

Dopo i primi venti minuti la classifica è di nuovo rimescolata, ad eccezione della prime due posizioni: Hamilton e Rosberg precedono Raikkonen, Ricciardo, Vettel, Kvyat, Button, Grosjean, Maldonado e Bottas.
Mentre la Mercedes è passata alla soft, e Toro Rosso, Red Bull, Sauber e Bottas proseguono su mescola gialla, gli altri piloti montano ora le super soft.
Ecco però che arriva la prima bandiera rossa, con Raikkonen che fora la posteriore sinistra e si ferma alla Santa Devota.
Pochi minuti e si riparte. Dopo i primi trenta minuti Hamilton è sempre al comando davanti a Rosberg, Kimi, Alonso, Hulkenberg, Maldonado, Button, Ricciardo, Vettel e Grosjean.

Verstappen si porta in quarta posizione ma poi scende in quinta con Vettel che si inserisce al secondo posto tra le due Mercedes. Tutti i piloti fino ad ora hanno montato la super soft, ad eccezione delle due Red Bull.
Settimo tempo per Sainz, mentre alla Rascasse Verstappen si gira e danneggia l’ala posteriore. La Toro Rosso è costretta a rientrare ai box.

Tutti in pista con le super soft negli ultimi minuti per la simulazione di qualifica. Mancano quindici minuti e Hamilton è sempre davanti seguito da Vettel, Rosberg, Kimi, Ricciardo, Verstappen, Grosjean, Sainz, Perez e Alonso. Rosberg scavalca Vettel e Ricciardo si porta davanti a Kimi in quarta posizione.

A cinque minuti dalla fine è sempre Hamilton, seguito da Rosberg, Vettel, Ricciardo, Raikkonen, Kvyat, Sainz, Verstappen, Grosjean e Maldonado. Ma ecco che la Rossa del tedesco schizza al comando in 1:16.143.

Negli ultimi concitati minuti della sessione c’è molto traffico in pista, con Perez che va a toccare il guard rail con la Force India. Bandiera a scacchi: Vettel chiude al comando seguito da Rosberg, Hamilton, Ricciardo, Sainz, Raikkonen, Kvyat, Button, Verstappen e Grosjean.

F1 GP Monaco – Tempi e risultati Prove Libere 3
1. Sebastian Vettel GER Ferrari-Ferrari 1m 16.143s
2. Nico Rosberg GER Mercedes-Mercedes 1m 16.361s
3. Lewis Hamilton GBR Mercedes-Mercedes 1m 16.705s
4. Daniel Ricciardo AUS Red Bull-Renault 1m 17.120s
5. Carlos Sainz Jr ESP Toro Rosso-Renault 1m 17.256s
6. Kimi Raikkonen FIN Ferrari-Ferrari 1m 17.401s
7. Daniil Kvyat RUS Red Bull-Renault 1m 17.471s
8. Jenson Button GBR McLaren-Honda 1m 17.767s
9. Max Verstappen NED Toro Rosso-Renault 1m 17.788s
10. Romain Grosjean FRA Lotus-Mercedes 1m 17.806s
11. Sergio Perez MEX Force India-Mercedes 1m 17.832s
12. Pastor Maldonado VEN Lotus-Mercedes 1m 17.956s
13. Nico Hulkenberg GER Force India-Mercedes 1m 18.102s
14. Fernando Alonso ESP McLaren-Honda 1m 18.197s
15. Valtteri Bottas FIN Williams-Mercedes 1m 18.212s
16. Felipe Massa BRZ Williams-Mercedes 1m 18.242s
17. Felipe Nasr BRZ Sauber-Ferrari 1m 18.767s
18. Marcus Ericsson SWE Sauber-Ferrari 1m 19.269s
19. Will Stevens GBR Manor Marussia-Ferrari 1m 21.093s
20. Roberto Merhi ESP Manor Marussia-Ferrari 1m 22.225s

Nina Stefenelli

Motorionline.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News,
se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie
Seguici qui
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

F1 | Futuro Sainz: Alpine nuova opzione F1 | Futuro Sainz: Alpine nuova opzione
News F1

F1 | Futuro Sainz: Alpine nuova opzione

Avvistati Briatore, de Meo e Carlos Sainz Senior nel motorhome del team francese
L’arrivo di Flavio Briatore nel team Alpine in qualità di “consulente esecutivo”, potrebbe aprire le porte a Carlos Sainz che