GP Cina 2009: anteprima e orari TV

GP Cina 2009: anteprima e orari TV

La Cina ospita la terza prova del Campionato del Mondo di Formula 1 sullo Shanghai International Circuit, progettato e realizzato nel 2004 dallo studio dell'architetto tedesco Tilke, padre dei circuiti di ultima generazione.

Quella che approda in Cina potrebbe essere una Formula 1 diversa da quella vista nelle ultime due gare: tutti gli occhi infatti saranno puntati a Parigi dove il 14 Aprile la Corte d'Appello Internazionale discutera' la regolarita' o meno dei diffusori (o profili estrattori) di Williams, Toyota e Brawn che ha dominato le prime due prove del mondiale.

In caso tali elementi fossero giudicati regolari e' evidente che bisogna aspettarsi che tutte le altre squadre li adottino, ma cio' implica una revisione del retrotreno con conseguenti tempi per rivedere quella zona delle monoposto. Situazione inversa nel caso fossero giudicati illegali: si costringerebbero i tre team che li adottano a rivedere le proprie monoposto con un possibile mescolamento delle gerarchie.

In Malesia la Brawn con Button ha centrato il bis: a Sepang l'inglese si e' imposto davanti ad Heidfeld e Glock dopo appena un'ora di gara, interrotta dalla bandiera rossa a causa della fortissima pioggia che si abbattuta sull'impianto. Non sono mancate le polemiche, in molti hanno accusato Bernie Ecclestone di badare piu' agli ascolti televisivi che alla sicurezza dei piloti. Il patron del circus infatti ha fatto molta pressione perche' la gara fosse spostata in avanti in modo da attrarre piu' audience europea, senza badare al fatto che proprio con l'approssimarsi del tramonto sulle zone equatoriali monsoniche si abbattono pioggie torrenziali.

Tragicomica la situazione agli occhi dei telespettatori di tutto il mondo, con la direzione gara che ha impiegato circa un'ora, tenendo i piloti fermi sulla griglia di partenza, prima di decidere di interrompere definitivamente la gara.

Burrasca anche in casa McLaren: Hamilton e' stato squalificato dal Gran Premio d'Australia! Questo perche' i commissari, venuti in possesso di nuovi dati, hanno riaperto l'indagine che a Melbourne poro' alla penalizzazione di Trulli. Negli ultimi giri del Gran Premio d'Australia, durante i giri sotto Safety Car, Trulli usci' di pista ed Hamilton approfittandone lo supero', salvo poi ridare la posizione legittimamente guadagnata. Convocati dai commissari, pero', Hamilton sotto consiglio del direttore sportivo della McLaren Ryan, ha dato una versione diversa, affermando che Trulli era ripassato avanti di sua iniziativa. Scoperto l'inganno i commissari hanno cosi' squalificato il campione del mondo, la McLaren ha licenziato il suo direttore sportivo e la FIA ha convocato una riunione del Consiglio Mondiale per il prossimo 29 Aprile durante la quale potrebbero essere decise nuove sanzioni a carico del team di Woking.

Se in casa McLaren c'e' burrasca, alla Ferrari sembra si sia arrivati alla resa dei conti: dopo due gare il Cavallino e' l'unico team, insieme alla Force India, ad essere a zero punti! Il peggior inizio di stagione per la Ferrari dal 1992. Ha suscitato piu' di una perplessita' ad esempio la decisione di spedire in pista Raikkonen con le gomme rain con la pista completamente asciutta. Durante le Qualifiche un errore grossolano ha messo fuori gioco Massa gia' in Q1. Montezemolo ha chiesto l'unita' del team e piu' umilta' in modo da reagire in fretta.

Lo Shanghai International Circuit sorge nella periferia nord della capitale finanziaria della Cina. La realizzazione dell'impianto si e' svolta tra mille difficolta': il tracciato sorge infatti su una zona instabile e parecchi mesi di lavoro sono stati dedicati solo al puntellamento del terreno. Il disegno della pista ricorda l'ideogramma cinese "Shang" che vuol dire "sopra", dal nome appunto della citta' Shanghai che ospita il circuito.

Pochi gli episodi da ricordare, vista anche la giovane eta' di questo Gran Premio: nel 2005 la Renault vinse il suo primo mondiale costruttori. Nel 2006 Schumacher si aggiudico' l'ultima vittoria (la novantunesima) della sua carriera. Edizione da incubo quella del 2007 per Hamilton che saldamente leader della classifica vide sfumare le possibilita' di aggiudicarsi il titolo quando con le gomme completamente usurate usci' di pista all'ingresso della pit lane, dovendo cosi' ritirarsi.

Button ha la possibilita' di aggidicarsi la terza vittoria consecutiva, e dovesse riuscirci sara' probabilmente il prossimo campione del mondo. C'e' una statistica infatti che in sessant'anni di Formula 1 non ha mai tradito: chi vince le prime tre gare dell'anno alla fine della stagione sara' il campione del mondo.

Lunghezza del circuito: 5,451 km
Giri da percorrere: 56
Distanza totale: 305,066 km
Numero di curve: 16 (9 a destra e 7 a sinistra)
Mescole Bridgestone: Supersoffice/Media
Record sul giro in prova: 1:32.238 – M Schumacher – Ferrari – 2004
Record sul giro in gara: 1:33.185 – M Schumacher – Ferrari – 2004
Record sulla distanza: 1h29:12.420 – R Barrichello – Ferrari – 2004
Record di vittorie per pilota: –
Record di vittorie per team: Ferrari – 3 vittorie
Record di pole per pilota: F Alonso e L Hamilton – 2 pole
Record di pole per team: Renault e McLaren – 2 pole

Domenico Della Valle

Albo d'oro
01. 2004 R Barrichello – Ferrari
02. 2005 F Alonso – Renault
03. 2006 M Schumacher – Ferrari
04. 2007 K Raikkonen – Ferrari
05. 2008 L Hamilton – McLaren Mercedes

Questi gli orari TV per il Gran Premio della Cina 2009

Venerdi' 17 Aprile
10:00-11:30 (04:00-05:30) Prove Libere 1 – Diretta su Sky Sport 2/16:9/HD
14:00-15:30 (08:00-09:30) Prove Libere 2 – Diretta su Sky Sport 2/16:9/HD

Sabato 18 Aprile
11:00-12:00 (05:00-06:00) Prove Libere 3 – Diretta su Sky Sport 2/16:9/HD
14:00-15:00 (08:00-09:00) Qualifiche – Diretta su Sky Sport 2/16:9/HD e Rai Due

Domenica 19 Aprile
15:00 (09:00) Gara – Diretta su Sky Sport 2/16:9/HD e Rai Uno

Gli orari tra parentesi si riferiscono all'Italia. 6 ore di differenza di fuso orario.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati