GP Bahrain, Prove Libere 1: inizio in rosso, con Kimi davanti a Vettel

Terzo tempo per Bottas, Alonso settimo. La Mercedes rinforza la difesa

GP Bahrain, Prove Libere 1: inizio in rosso, con Kimi davanti a Vettel

Parte bene e chiude la prima mattinata sul circuito di Sakhir lì dove vuole essere la Ferrari, al primo posto, davanti a tutti gli altri, con Kimi Raikkonen autore del miglior tempo, 1:37.827, seguito dal compagno di squadra Vettel.
Una buona partenza anche per la Williams, con Bottas davanti alla Sauber di Sainz e alla Red Bull di Ricciardo. I 4 team inseguitori – Williams, Red Bull, Toro Rosso e Sauber – sono tornati ad occupare un posto nella top ten, con Fernando Alonso “ospite a sorpresa” in settima posizione. E le Mercedes? La squadra leader del Mondiale ha deciso di distinguersi in questo inizio di weekend, lasciando da parte la ricerca del giro veloce e concentrandosi sulla distanza.
La prima sessione del venerdì è stata caratterizzata da una pista piuttosto sporca e scivolosa, con temperature più alte rispetto a quelle attese poi in Qualifica e in gara. Le FP2 offriranno sicuramente un quadro più chiaro delle reali forze in campo.

Cronaca – Il semaforo verde decreta l’inizio del weekend di gara, con la pista che si riempie velocemente. Tentennano ai box solo Ricciardo, Rosberg, Nasr, Alonso, Hamilton e Sainz. Dopo tre minuti dal via Button va in testacoda alla curva 1: il motore Honda si spegne improvvisamente lasciando l’inglese in panne.
Il primo crono arriva dopo 10 minuti ed appartiene a Rosberg, 1:40.077. Dietro al tedesco il secondo a fermare il cronometro è Lewis Hamilton. I due della Mercedes tornano ai box e la palla passa alla Sauber di Ericsson, che passa così al comando in 1:39.676. Quarta la Manor di Stevens davanti alla Williams di Massa. La pista di Sakhir è ancora molto sporca e scivolosa a causa della sabbia.

La classifica dei tempi si aggiorna con Bottas davanti a tutti, in 1:39.206, Vettel quinto e Massa terzo. Il tedesco della Ferrari brucia il finlandese e si porta davanti in 1:39.202, ma lamenta subito dopo una perdita di potenza e viene richiamato ai box. E’ Kimi quindi a prendere il comando, con il miglior crono di 1:38.975.
Dopo la prima mezz’ora l’unico pilota senza tempo è Button, con la sua McLaren ancora ai box nelle mani dei meccanici. Raikkonen è il più veloce seguito da Vettel, Bottas, Kvyat, Ericsson, Perez, Massa, Maldonado, Rosberg e Sainz.

Ala ripartenza Hamilton è il primo a tornare a girare, risalendo dalla diciassettesima alla quinta piazza. Si migliora anche Rosberg, che passa al quarto posto. Entrambe le Mercedes girano con un carico di benzina superiore agli altri. Dalla McLaren fanno sapere che la MP4-30 di Button potrà tornare a girare a breve, mentre Vettel è ai box in attesa di scoprire cosa ne sarà della sua sessione, anche se non sembra esserci un danno al motore.
Intanto in vetta si alternano Perez, Alonso e Verstappen, che ha la meglio con il tempo di 1:38.504. Hamilton via radio lamenta, come già accaduto in Cina, problemi di surriscaldamento al sedile della sua W06.
La prima ora se ne va via e Verstappen guida la classifica davanti ad Alonso, Perez, Raikkonen, Hulkenberg, Vettel, Bottas, Palmer, Rosberg e Kvyat.

Maldonado con un balzo da oltre la top ten scavalca Raikkonen, e Massa si infila al quinto posto. Al comando passa quindi Ricciardo e subito dopo Bottas, che stacca l’australiano di 65 millesimi, con il miglior crono di 1:38.390. Sainz si porta al secondo posto, quando le Ferrari tornano entrambe a girare. Vettel è il primo a portarsi davanti, in 1:38.029, e quindi tocca a Kimi, più veloce in 1:37.827.
La bandiera a scacchi mette fine a questa prima sessione, dove sono le due Ferrari, con Kimi davanti a Vettel, a dettare il passo, seguite da Bottas, Sainz, Ricciardo, Verstappen, Alonso, Nasr, Kvyat e Massa.

F1 GP Bahrain – Tempi e risultati Prove Libere 1

Pos. Naz. Pilota Team Tempo Distacco
1. FIN K.Raikkonen Ferrari Ferrari 1:37.827 13
2. GER S.Vettel Ferrari Ferrari 1:38.029 0.202 12
3. FIN V.Bottas Williams Mercedes 1:38.390 0.563 23
4. SPA C.Sainz Jr Toro Rosso Renault 1:38.447 0.620 14
5. AUS D.Ricciardo Red Bull Renault 1:38.455 0.628 17
6. NET M.Verstappen Toro Rosso Renault 1:38.504 0.677 22
7. SPA F.Alonso McLaren Honda 1:38.598 0.771 18
8. BRA F.Nasr Sauber Ferrari 1:38.628 0.801 17
9. RUS D.Kvyat Red Bull Renault 1:38.661 0.834 17
10. BRA F.Massa Williams Mercedes 1:38.790 0.963 21
11. MEX S.Perez Force India Mercedes 1:38.793 0.966 15
12. VEN P.Maldonado Lotus Renault 1:38.842 1.015 23
13. GER N.Hulkenberg Force India Mercedes 1:39.187 1.360 20
14. GBR J.Palmer Lotus Renault 1:39.283 1.456 31
15. GER N.Rosberg Mercedes Mercedes 1:39.293 1.466 23
16. GBR L.Hamilton Mercedes Mercedes 1:39.532 1.705 22
17. SWE M.Ericsson Sauber Ferrari 1:39.534 1.707 21
18. GBR W.Stevens Marussia Ferrari 1:42.973 5.146 12
19. SPA R.Merhi Marussia Ferrari 1:44.265 6.438 15
20. GBR J.Button McLaren Honda 2

Nina Stefenelli

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

2 commenti

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati