Formula 1 | Verstappen non lascia nulla per strada in Cina, Norris beffa Perez

L'olandese vince dominando, le Ferrari ottengono punti importanti ma soffrono con le gomme dure. I risultati completi

Formula 1 | Verstappen non lascia nulla per strada in Cina, Norris beffa Perez

Formula 1 GP Cina – Dominio in grande stile – come da abitudine – per Max Verstappen nell’ultimo Gran Premio di Cina, quinto appuntamento del mondiale 2024 di Formula 1. Al termine di una gara dove praticamente non è mai stato inquadrato dalle telecamere, l’olandese della Red Bull si è garantito il quarto successo della stagione, nonché il 58° della carriera, confermando di fatto lo status-quo emerso in questa prima parte di campionato. Verstappen, scattato dalla pole, ha gestito in maniera perfetta la strategia e il passo della propria RB20, rivelandosi inavvicinabile per tutti gli avversari (ha ceduto la leadership della corsa solo per poche tornate e subito dopo il primo pit stop). Una prestazione maiuscola che ribadisce la sua forza e quella della Red Bull.

Norris MVP di giornata in Cina

Altrettanto di spessore la performance di Lando Norris, secondo sotto la bandiera a scacchi e autore di una domenica di gara perfetta: sempre veloce sulla propria MCL35, l’inglese si è dapprima posizionato in terza piazza, alle spalle del duo Red Bull, e poi – sfruttando un primo stint più lungo e un regime di safety car provocato dallo stop in pista di Valtteri Bottas (problemi al motore) – è riuscito a sopravanzare il messicano, garantendosi poi col passo il secondo piazzamento. Una domenica di assoluto livello che gli garantisce punti importanti nella sfida alla rincorsa a Charles Leclerc nel mondiale Piloti.

Ferrari, soddisfazione a metà a Shanghai

Terzo gradino del podio per Sergio Perez, mai realmente in grado di tenere il passo del compagno di squadra e di Norris, seguito a ruota – ma neanche tanto – dalle Ferrari di Charles Leclerc e Carlos Sainz, veloci sulle gomme medie ma poco sulle hard. Una condizione emersa nella seconda metà della corsa che non ha permesso ai due portacolori della Rossa di battagliare realmente per il podio qui in Cina. Per la Scuderia, in ogni caso, resta una prestazione solida che garantisce punti quanto mai utili per la sfida con la McLaren per il secondo posto nel mondiale costruttori. Sesto George Russell, mentre Fernando Alonso, Oscar Piastri e Lewis Hamilton hanno concluso in settima, ottava e nova posizione. Ultimo piazzamento in zona punti per la Haas di Nico Hulkenberg.

Stroll rovina la gara di Ricciardo

Un vero peccato, infine, l’epilogo di Daniel Ricciardo: l’australiano, stabilmente in zona punti, è stato tamponato da Lance Stroll durante l’unico regime di safety car della corsa. Un episodio che gli ha provocato diversi danni al fondo e che non gli ha permesso dapprima di difendere la posizione e successivamente ad arrivare al traguardo. Appuntamento tra due settimane per il Gran Premio di Miami, primo appuntamento del campionato che si terrà in terra statunitense.

Motorionline.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News,
se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie
Seguici qui
Leggi altri articoli in Gran Premi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati