Formula 1 | Ocon e Gasly regalano all’Alpine un doppio piazzamento in zona punti a Montreal

Gasly: "Soddisfatti del risultato raggiunto"; Ocon: "Superato da Pierre su istruzioni della squadra"

Formula 1 | Ocon e Gasly regalano all’Alpine un doppio piazzamento in zona punti a Montreal

Formula 1 Alpine GP Canada – Domenica da incorniciare per la Alpine sul tracciato di Montreal, teatro del nono appuntamento del mondiale 2024 di Formula 1. Grazie alle condizioni miste d’asfalto e ai tanti ritiri che si sono registrati nelle zone di vertice della classifica, Pierre Gasly ed Esteban Ocon sono riusciti a portare le rispettive A524 in nona e decima posizione, regalando alla squadra punti importanti per la graduatoria Costruttori. Un’iniezione di fiducia importante, dopo le polemiche che hanno animato le ultime due settimane, che la compagine francese cercherà di sfruttare per confermare i buoni passi in avanti compiuti sul piano tecnico nelle ultime settimane.

Alpine, Ocon conduce una gara attenta

“Sono felice che oggi siamo riusciti a conquistare punti con entrambe le monoposto. Abbiamo fatto un’ottima gara risalendo dal fondo della griglia fino alla zona punti, è incredibile. Il team ha dovuto riparare la mia monoposto in griglia prima della partenza e sono molto grato per il duro lavoro svolto. La gestione dell’energia è stata delicata verso la fine, per cui non ho potuto sfruttare appieno tutto il potenziale della batteria. Mi è stato detto di lasciar passare Pierre a due giri dal traguardo per permettergli di raggiungere Daniel che stava davanti. Così mi ha sorpassato e ho perso un posto nel penultimo giro. Ho fatto ciò che era meglio per il team e ho rispettato le istruzioni che mi erano state impartite”.

Gasly chiude la top dieci nel GP Canada

“Possiamo essere molto soddisfatti del risultato raggiunto come team con entrambe le monoposto in zona punti per la prima volta quest’anno. Ho avuto un contatto con Sergio poco dopo la seconda curva e ho perso qualche posizione. Dopo, ci siamo concentrati sulla lotta per riprendere posizioni. Oggi abbiamo preso decisioni corrette fermandoci ai box ad inizio gata per passare alle gomme hard mentre il resto dei concorrenti era rimasto con le intermedie. Avremmo dovuto aspettare un giro di più, ma è comunque andato tutto bene, con il giusto ritmo per riconquistare le posizioni perse in partenza. Abbiamo cercato di dare il massimo alla scuderia e volevamo attaccare Daniel per l’ottavo posto a fine gara scambiandoci le posizioni. Ci riteniamo soddisfatti dei punti che abbiamo guadagnato e dell’ottimo lavoro svolto da tutto il team”.

5/5 - (1 vote)
Motorionline.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News,
se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie
Seguici qui
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati