Formula 1 | Ecclestone: “L’ingaggio di Kubica sveglierebbe la Williams”

Mister E spinge per il rientro in F1 del polacco: "Vedo solo cose buone nel suo futuro, tornerebbe più forte di prima"

Formula 1 | Ecclestone: “L’ingaggio di Kubica sveglierebbe la Williams”

Bernie Ecclestone dice “sì” al ritorno in Formula 1 di Robert Kubica. Mister E, a Motorsport.com, ha caldamente invitato la Williams, scuderia con cui da settimane sta trattando, ad ingaggiare il pilota polacco: “Se Robert non avesse avuto il suo incidente, ormai sarebbe diventato campione del mondo. Penso che possa tornare ancora più forte di prima. Mentalmente sarebbe più aggressivo di quanto già non lo fosse; quindi vedo solo cose buone nel suo futuro” – ha dichiarato l’ex patron della Formula 1. “Se riuscisse a fare ciò che penso possa fare, ovvero essere più forte di prima, allora le persone lo sosterrebbero e sarebbe un bene per la Formula 1. Se fossi nella Williams, cercherei sicuramente di prenderlo.

L’eventuale arrivo di Kubica, a detta di Ecclestone, darebbe una forte scossa alla Williams: “Forse perderanno Felipe Massa alla fine dell’anno, se Robert fosse ingaggiato potrebbe svegliare tante persone lì. La squadra non ha soddisfatto le aspettative, o a causa dei piloti o della squadra in generale, non lo so. Nessuno lo sa. Quindi sarebbe bello ingaggiare un pilota veloce per scoprirlo”.

Federico Martino

Formula 1 | Ecclestone: “L’ingaggio di Kubica sveglierebbe la Williams”
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

1 commento
  1. cevola

    13 ottobre 2017 at 21:53

    Al di là dei vari sentimentalismi e amarcord, se fosse ancora al top è giusto che gli venga data la possibilità di rifarsi della sfortuna che lo ha tolto dalla massima serie. ma se non fosse al top, allora sarebbe meglio guardare avanti…

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati

News F1

F1 | Ecclestone dubbioso su Miami

"Non si tratta di soldi, ci sono altri problemi"
Bernie Ecclestone si è interrogato sul fatto che Liberty Media sia in grado di aggiungere Miami al calendario di Formula