Formula 1 | Caso Ferrari, Masi difende gli ordini di scuderia: “Sono sempre esistiti in F1”

"Indagine sulla Ferrari? Non c'è nulla da analizzare", ha affermato Masi

Masi ha difeso la strategia adottata dalla Ferrari a Sochi, sottolineando come le tattiche di squadra siano un aspetto importante della Formula 1
Formula 1 | Caso Ferrari, Masi difende gli ordini di scuderia: “Sono sempre esistiti in F1”

Nonostante le numerose polemiche delle ultime due settimane, Michael Masi non ha voluto puntare il dito contro la strategia adottata dalla Ferrari durante l’ultimo Gran Premio di Russia, quindicesimo appuntamento di questo mondiale 2019 di Formula 1, sottolineando come gli ordini di scuderia siano sempre esistiti in F1, soprattutto nelle ultime stagioni.

Secondo quanto dichiarato dal direttore della FIA, infatti, le tattiche di squadra sono un aspetto che esiste da moltissimo tempo nel Circus, basti pensare ai numerosi episodi capitati dal 2014 ad oggi (Mercedes in primis.ndr), ragion per cui non esiste motivo per il quale la FIA dovrebbe avviare un indagine nei confronti della Ferrari per quanto successo a Sochi.

“Non so se posso parlare a nome della FIA, ma le tattiche di squadra sono sempre esistite in Formula 1”, ha affermato il direttore di gara, Michael Masi. “Parliamo di un aspetto che esiste da molto tempo, fin da quando posso ricordare, ragion per cui non c’è nulla da analizzare”.

Formula 1 | Caso Ferrari, Masi difende gli ordini di scuderia: “Sono sempre esistiti in F1”
2 (40%) 4 votes
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati