Ferrari: Tre motivi per fare tredici

13 sono i punti che separano Fernando Alonso da Sebastian Vettel

Ferrari: Tre motivi per fare tredici

Tredici è il numero di questa settimana: sono i punti che separano Fernando Alonso da Sebastian Vettel nella classifica Piloti, sono i piazzamenti sul podio ottenuti nel 2012 ma, soprattutto, sono anche i campionati in cui la Scuderia Ferrari arriva all’ultima gara della stagione o avendo già vinto uno o entrambi i titoli iridati oppure nella condizione di poterlo fare: è un traguardo di cui, come ha scritto il Presidente Montezemolo a tutta la Ferrari, bisogna essere orgogliosi.

La squadra e Felipe sono volati a San Paolo già questa mattina con un volo charter che arriverà nella città brasiliana soltanto in nottata. Gli unici ad aver fatto rotta verso l’Europa sono stati Stefano Domenicali e Pat Fry, tornati a Maranello per coordinare il lavoro di queste ultime, decisive ore che precedono la ventesima gara della stagione più lunga della storia della Formula 1. A New York si è fermato invece Fernando Alonso, che domani sarà impegnato in due eventi promozionali dei partner della Scuderia. Fra l’altro, il ferrarista sarà protagonista della chiusura della sessione del NYSE a Wall Street suonando la storica campana che chiude le operazioni nella più importante Borsa del mondo, un evento organizzato insieme al Gruppo Santander nell’ambito delle iniziative di raccolta di fondi che la Croce Rossa Americana destinerà all’aiuto delle vittime dell’uragano Sandy.

Leggi altri articoli in Focus F1

Lascia un commento

12 commenti
  1. Denis

    19 Novembre 2012 at 20:22

    Aggiungo un 4 motivo: hanno previsto pioggia e temporali per sabato e domenica. sarà molto interessante.

    • luciano

      19 Novembre 2012 at 20:54

      se è prevista pioggia è potrebbe vincere anche karthikeyan. ad interlagos è uno spettacolo

  2. Slauzy

    19 Novembre 2012 at 20:57

    Vai avanti Alonso! Da solo contro tutti!

    • alo

      19 Novembre 2012 at 21:10

      Hey ma NANDO e un combattente! un guerriero. Non un culo-campione-del-mondo-2010!

      • maury

        20 Novembre 2012 at 16:01

        vai a vedere giocare a bocce che è il tuo sport

  3. Simone-KimiTheKingOfSpa

    19 Novembre 2012 at 21:21

    speriamo bene per nando! =)

  4. MSC Crociere

    19 Novembre 2012 at 21:32

    Caro Alonso spero che tu lo perda questo titolo perchè sarai anche un grande pilota ma sei anche e soprattutto una primadonna, e uno con pochissimo stile, come quando ieri hai augurato a Vettel di rompere la macchina nell’ultima gara..ma che sportivo sei? Vettel sarà anche un bimbo un pò viziato ma in confronto a te è una spanna sopra..comunque sia è vedendo i vostri atteggiamenti in pista e fuori che si capisce perchè entrambi non sarete mai nulla rispetto a Michael Schumacher..su una macchina vera e non su quel cesso ambulante che gli è toccato guidare per 3 interi anni vi avrebbe fatto vedere i sorci verdi.. I’LL MISS YOU SCHUMI!

    • pampleader

      19 Novembre 2012 at 23:39

      Cosa doveva dire? Spero in una doppietta Red Bull? Se Totò ti sentisse ti risponderebbe: MA MI FACCIA IL PIACERE!

    • dieghi

      20 Novembre 2012 at 10:17

      Parole Sante!

      Rispetto Alonso per la qualità che tira fuori in Pista, ma per il resto…

  5. Federico Barone

    19 Novembre 2012 at 21:37

    Siamo alla frutta. Ci si affida alla numerologia ora?

    http://www.auditoriumcasatenovo.com/film-2010-2011/solitudine-numeri-primi.jpg

  6. michele

    20 Novembre 2012 at 09:34

    Vettel invece monterà il tredicesimo alternatore nuovo della stagione…

    e pare che questo sia proprio un nuovo tipo…

    il frutto dell’evoluzione massima…della Renault!

    e si sa che quando una cosa è troppo nuova..

    ….

    Io al posto loro farei un altarino ai box…

    con la foto di qualche pilota ex Renault…

    che potesse proteggerli da lassù!!!

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati