Ferrari, Marchionne: “Potremmo perdere i nostri piloti dopo il 2017”

Il Presidente pensa al futuro: "Spero che la squadra torni forte"

Ferrari, Marchionne: “Potremmo perdere i nostri piloti dopo il 2017”

È un Sergio Marchionne abbastanza “rassegnato” rispetto al futuro della Ferrari in Formula 1. Soprattutto se non dovessero arrivare risultati positivi e ottimisti per proseguire al top con piloti d’eccellenza. L’attuale line-up della Rossa, infatti, vale fino al 2017: Vettel e Raikkonen, dopo la prossima stagione in cui sono ancora sotto contratto, prenderanno sicuramente vie diverse. Specialmente se la Scuderia di Maranello dovesse replicare la pessima stagione di quest’anno, a secco di successi e addirittura terza in classifica costruttori, dietro anche la Red Bull di Ricciardo e Verstappen.

Il presidente della Ferrari ha comunque voluto calmare tutti i rumors che vedrebbero Vettel in Mercedes già da quest’anno: “Entrambi i piloti hanno un contratto con noi per il 2017”, a detto a Daytona per le finali mondiali della Ferrari. “Cosa accadrà dopo non lo so, ma penso che molto dipenda da cosa riusciamo a fare nella stagione 2017”, ha continuato.

“Se ripetiamo quello fatto nel 2016, non penso che avremmo la possibilità di attirare piloti eccellenti”.

Poi un ultimo commento sul ritiro di Rosberg: “Non credo ce la Mercedes si indebolirà. Spero che invece sia la Ferrari a diventare più forte“, ha concluso.

Fabiola Granier

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

5 commenti

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati