F3 | Mick Schumacher: “Papà è il mio idolo”

Il tedesco: "Sto seguendo ogni suo passo"

F3 | Mick Schumacher: “Papà è il mio idolo”

Mick Schumacher, figlio del grande Michael sta piano piano muovendo i passi necessari per diventare un pilota a tutti gli effetti. Oggi in Formula 3, il tedesco parla del suo percorso di crescita e del rapporto con suo padre, grande fonte di ispirazione per la sua carriera e non solo.

“Ho sempre fatto diversi sport, ma non ho mai trovato il feeling giusto, non sono mai stato convinto di fare altro per il mio futuro – ammette Schumi junior alla BBC. Il feeling che cercavo l’ho trovato nelle corse automobilistiche: la sensazione di velocità, combattere contro gli avversari e provare a essere il migliore. Mio padre è il mio idolo, è un’ispirazione. Sto seguendo ogni suo passo, guardando ogni cosa che possa essere utile per me stesso. Sto guidando così perché lui è stato un riferimento importante, e questo mi rende molto felice”

L’anno scorso a Spa, Mick ha guidato la Benetton che ha portato il papà per la prima volta sul tetto del mondo: “Per tutti è stata una grande emozione rivedere una macchina del 1994, anche se per poco tempo. Avrei voluto fare qualche giro in più, ma ho provato comunque a spingere. Non mi riconoscono in giro? Sono ancora contento di questo. Sono libero, se vado in città nessuno sa chi sono, immagino quindi che abbiamo fatto un buon lavoro in tutto e mantenendo la vita privata davvero privata”.

F3 | Mick Schumacher: “Papà è il mio idolo”
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati