F1 | Vettel e il titolo sfuggito in Ferrari: “Non ne sarò frustrato per il resto della mia vita”

"Sono decisamente convinto che me ne vado più ricco di prima come esperienze", ha detto il tedesco

Vettel, intervistato da Racer, ha discusso del passato (Ferrari) e del futuro (Aston Martin)
F1 | Vettel e il titolo sfuggito in Ferrari: “Non ne sarò frustrato per il resto della mia vita”

La nuova stagione segnerà l’inizio di una sfida professionale che vedrà impegnato Sebastian Vettel in Aston Martin. Il tedesco, che con la gara di Abu Dhabi dello scorso 13 dicembre ha chiuso la sua esperienza in Ferrari durata sei anni, è pronto per un nuovo percorso anche se non cambierà il suo approccio nell’esperienza Oltremanica che lo attende. Soprattutto Vettel, che come in altre occasioni ha scelto liberamente la sua nuova tappa, è certo che non avrà problemi di ambientamento nel team di Gaydon.

Non credo che sarà così tanto (un cambiamento) – ha dichiarato Vettel, intervistato da Racer – Penso che un privilegio – e lo vedo come un privilegio – è che ho sempre gestito le cose da solo. Voglio dire, ho persone che mi sono vicine e mi stanno aiutando, non fraintendermi, ma penso di non essere mai stato coccolato. Lo vedo come un privilegio, posso condurre la mia vita, so cosa cercare e così via, e non ho bisogno che le persone mi tengano la mano”.

Vettel ha poi aggiunto: “Quindi penso che non avrò problemi. Questo è stato vero per i giorni in Red Bull, ma anche per i giorni in Ferrari. Ovviamente con la Red Bull era sotto l’ombrello della squadra junior in cui sono cresciuto, ma all’interno di quell’ombrello penso di essere sempre stato libero di prendere le mie decisioni. Se guardo indietro, lo vedo come un privilegio”.

Vettel in Ferrari ha conquistato 14 vittorie, terzo nella classifica all time dei piloti del Cavallino alle spalle di due mostri sacri come Schumacher e Lauda, ma non quel titolo a lungo inseguito. Nonostante questa grande mancanza, il tedesco è convinto di non avere rimpianti. Anzi il quattro volte del mondo è certo di aver aggiunto molto nel suo bagaglio d’esperienza dopo gli anni trascorsi a Maranello.

Il titolo era la cosa più importante, quindi di sicuro manca qualcosa, ma sono abbastanza sicuro che non ne sarò frustrato per il resto della mia vita – ha ammesso Vettel – Penso che tutto accada per una ragione – le cose belle accadono per una ragione e le cose brutte accadono per una ragione – e negli ultimi sei anni, parlando di prestazioni in pista e così via, ho imparato molto. Mi aiuterà per il resto del mio percorso in Formula 1 e fuori dalla Formula 1, su me stesso, sulle persone. Sono decisamente convinto che me ne vado più ricco di prima, e non intendo questo finanziariamente o con più vittorie, ma penso che sia più ricco di esperienze e cose che mi aiuteranno lungo la strada

Leggi altri articoli in Ferrari

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati