F1 | Todt: “Schumacher sta lottando per migliorare ogni giorno”

"Tocca alla famiglia decidere quello che vuole o non vuole dire", ha dichiarato il presidente della FIA

F1 | Todt: “Schumacher sta lottando per migliorare ogni giorno”

In un’intervista rilasciata a La Repubblica Jean Todt è tornato a parlare di Michael Schumacher, con il quale ha condiviso tantissimi successi in Ferrari, alle prese con un lungo percorso di riabilitazione a causa dell’incidente sulle nevi di Meribel avvenuto il 29 dicembre 2013.

Non c’è nessuna notizia, salvo il fatto che Michael sta lottando per migliorare ogni giorno la situazione – ha detto Todt -. Dobbiamo accompagnarlo in questa lotta, supportare sua moglie Corinna che è una signora fantastica che si occupa di lui e dei figli. Dobbiamo aiutarli, rispettando i loro desideri”.

Il presidente della FIA, dopo le speculazioni uscite nelle recenti settimane, ha sottolineato ancora una volta l’importanza di rispettare la riservatezza della famiglia Schumacher: “Ho letto cose incredibili sul suo ricovero e come al solito quelli che sanno non parlano, e quelli che non sanno parlano. Sono stupefatto che, quando è venuto a Parigi per un controllo in ospedale, della gente che dovrebbe privilegiare il segreto medico abbia parlato. Spero che troveremo la fonte. Vedo dei gran premi in tv con lui, spero un giorno potremo andare insieme GP. Non è che sia ingiusto volergli bene e sapere di lui, ma tocca alla famiglia decidere quello che vuole o non vuole dire”.

Su Mick Schumacher, attualmente impegnato in Formula 2 e facente parte della Ferrari Driver Academy: “Lo conosco da quando è bimbo, lo adoro, è intelligente educato e ha un profilo basso. Lasciamolo guidare in pace”.

Piero Ladisa


Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati