F1 | Shwartzman: “Guidare una Ferrari è sempre un privilegio”

"Spero di essere riuscito a fare bene quello che mi è stato chiesto", ha sottolineato il russo

Shwartzman ha guidato per la seconda volta la SF71-H, dopo il programma #RoadtoF1 dello scorso settembre
F1 | Shwartzman: “Guidare una Ferrari è sempre un privilegio”

Robert Shwartzman è stato l’ultimo dei membri della Ferrari Driver Academy a scendere in pista a Fiorano nel primo giorno che ha aperto la settimana di test in casa del Cavallino. Il russo, rispetto a Giuliano Alesi e Marcus Armstrong, aveva già confidenza con la SF71-H con la quale aveva girato già lo scorso 30 settembre nel programma denominato #RoadtoF1.

Al pomeriggio Shwartzman ha così potuto svolgere un lavoro più dettagliato rispetto a coloro che lo hanno preceduto sul tracciato di proprietà della Rossa.

Poter guidare una Ferrari di Formula 1 è sempre un privilegio e devo ammettere che cominciava a mancarmi questa sensazione: oggi insieme al team abbiamo portato avanti un programma di lavoro finalizzato a migliorare le mie capacità di dare indicazioni e spero di essere riuscito a fare bene quello che mi è stato chiesto – ha dichiarato Shwartzman – Per quanto mi riguarda è stato il modo migliore di tornare a guidare per la prima volta nell’anno nuovo. Sono riuscito subito a riprendere il feeling con vettura e squadra, come non fosse trascorso più di un mese dall’ultima volta e le sensazioni sono state buone per tutti i giri che abbiamo percorso. Ora è tempo di concentrarmi sul campionato di Formula 2 con il team Prema, ma spero che quanto prima si presenti un’altra occasione per calarmi nell’abitacolo di una Ferrari”.

Leggi altri articoli in Ferrari

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati