F1 | Seidl frena sul calendario a 25 gare: “Il format da due giorni non risolve tutti i problemi”

"Si tratta di uno sforzo non sostenibile", ha dichiarato il Race Director della McLaren

Seidl ha chiuso a un possibile calendario da 25 appuntamento
F1 | Seidl frena sul calendario a 25 gare: “Il format da due giorni non risolve tutti i problemi”

Nonostante le valutazioni di Ross Brawn e di Chase Carey sul calendario da 25 appuntamenti, Andreas Seidl ha preferito portare avanti un approccio cauto sull’argomento, sottolineando come il format da due giorni non risolva tutti i problemi legati a un campionato così ricco di round.

Secondo il Race Director della McLaren, Liberty Media deve tenere in considerazione lo sforzo dello staff, il quale resterebbe lontano da casa per diverse settimane, e i costi derivanti dalla logisitica. Si tratta di aspetti fondamentali, già analizzati nel corso dei mesi scorsi, che di fatto rendono insostenibile un calendario formato da ben 25 GP sparsi per il globo.

“Il format da due giorni non cambia le carte in tavola per quello che riguarda un possibile calendario a 25 appuntamenti”, ha affermato Andreas Seidl. “Il problema risiede nei giorni che la squadra si toreerebbe ad affrontare lontano da casa. Si tratta di uno sforzo non sostenibile, anche dal punto di vista economico. In ogni caso ritengo che ci saranno altre discussioni con tutte le parti in causa. Cercheremo la strada giusta per il futuro del Circus”.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati