F1 | Scoppia la polemica tra Gasly e Magnussen: ecco le immagini dello scontro di Baku

L'episodio, sfuggito alle telecamere, condanna la scorretta manovra del pilota della Haas. Gasly ci va giù pesante: "Kevin il più pericoloso con cui abbia mai corso"

F1 | Scoppia la polemica tra Gasly e Magnussen: ecco le immagini dello scontro di Baku

Kevin Magnussen torna nuovamente al centro delle polemiche dopo la scorretta manovra ai danni di Pierre Gasly. Nelle battute finali della corsa di Baku, dopo l’uscita della safety car, il pilota della Toro Rosso ha provato a sorpassare sul rettilineo il danese, che però gli ha sbarrato la strada, spingendolo verso il muro e provocando sulla sua STR13 dei lievi danni. Questa mossa azzardata è costata all’alfiere della Haas una penalità di dieci secondi sul tempo finale di gara e la sottrazione di due punti sulla licenza FIA (ha finora totalizzato 8 punti; a quota 12 scatta l’espulsione dal GP successivo).

Il direttore di gara Charlie Whiting ha commentato così lo scontro:Quello che Kevin ha fatto non è stato corretto e per questo è stato debitamente penalizzato. Pierre si è lamentato perché gli è parso che lui abbia provato a farlo di nuovo dopo il primo contatto”.

Gasly, 12° al traguardo, non ha utilizzato giri di parole per etichettare Magnussen e la sua manovra:Kevin è il pilota più pericoloso con cui abbia mai gareggiato. Nella ripartenza mi ha letteralmente spinto verso il muro a 300 km/h e ha completamente rovinato la mia gara. Nel peggiore dei casi sarei arrivato 10°, decisamente un’altra cosa. Entrambe le mie ruote anteriori sono andate in aria: il mio specchietto destro si è rotto e anche lo sterzo mi si è piegato. Dopodiché ho solo cercato di sopravvivere fino alla fine della gara. Non aveva quasi più senso correre. Lui è sempre stato così, ha sempre corso in maniera dura. Mi piacciono i piloti aggressivi, ma questo va semplicemente oltre il limite, non puoi spingere qualcuno a muro a 300 km/h”.

Magnussen, in compenso, ha provato a giustificarsi così: “Ho avuto così tante vibrazioni che gli specchi erano diventati inutili: non potevo vedere nulla.

ECCO LA SEQUENZA DI IMMAGINI DELL’INCIDENTE



Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

2 commenti

Articoli correlati