F1 | Sainz: “Nel 2019 sarò l’unico spagnolo in griglia? Nessuna pressione in più”

L'ex Toro Rosso parla di Alonso: "Un giorno spero di potermi sedere con lui e raccogliere un po' di informazioni sulla McLaren"

F1 | Sainz: “Nel 2019 sarò l’unico spagnolo in griglia? Nessuna pressione in più”

Nel 2019 Carlos Sainz sarà l’unico esponente spagnolo della Formula 1. Con l’addio di Fernando Alonso, che per diciassette stagioni ha attirato su di sé le attenzioni degli appassionati, spetterà proprio all’ex Toro Rosso e Renault il compito di tenere alta la bandiera della Spagna nel Circus. Una responsabilità che Sainz ha cercato di minimizzare: “Non c’è alcuna pressione in più, soprattutto perché, come pilota, non senti mai la pressione della gente o le aspettative del proprio paese, ed è positivo” – le sue parole riportate da PlanetF1. “Per me, il fatto che l’anno prossimo tutti guarderanno la Formula 1 in Spagna per vedermi correre è davvero grandioso, non vedo l’ora. Ma quando sali in macchina, non ci pensi. Vuoi solo vincere. Non serve ulteriore pressione perché io sono il primo a voler vincere un giorno in Formula 1”.

Sainz, inoltre, è tornato brevemente sul congedo dalla Formula 1 di Alonso, di cui raccoglierà il testimone in McLaren: “Penso che ci mancherà Fernando” – ha ammesso. “Gli auguro il meglio in ogni categoria in cui andrà: sono sicuro che ovunque andrà si esibirà come uno dei migliori piloti del mondo. Anche se è probabilmente l’uomo più impegnato al mondo, un giorno spero davvero che potrò sedermi con lui, raccogliere un po’ di informazioni sulla McLaren, iniziare a fargli qualche domanda, parlando un po’ di più da amici e vedendo quali sono i suoi piani. Ovviamente non lo dirò a voi, lo terrò per me stesso”.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati