F1 | Rosberg commenta il caso Bottas: “Difficile affrontare situazioni di questo tipo”

"Spero che Valtteri riesca a rispondere con delle buone prestazioni", ha concluso

F1 | Rosberg commenta il caso Bottas: “Difficile affrontare situazioni di questo tipo”

Intervistato da Germany’s Sport1, Nico Rosberg ha voluto dare man forte a Valtteri Bottas dopo l’ordine di scuderia ricevuto a Sochi, sottolineando come il finlandese debba rispondere a queste distrazioni con delle buone prestazioni in pista.

Secondo il tedesco, infatti, essere etichettati come gregari è qualcosa che fa calare a picco l’autostima, soprattutto se il tutto avviene in un contesto che potrebbe portarti al successo come in Russia.

Nico, proprio in tal senso, spera che l’alfiere della Mercedes non si faccia trasportare da questo momento complicato, spingendo al massimo nel corso dei prossimi appuntamenti di questo campionato.

Ecco le parole di Nico Rosberg: “E’ davvero un male essere etichettati come il pilota numero 2. La tua autostima cala ed è difficile affrontare una situazione di questo tipo sul piano mentale. Spero che Valtteri risponda a tutte queste distrazioni con delle ottime prestazioni nelle ultime gare”.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

2 commenti
  1. Victor61

    4 Ottobre 2018 at 14:33

    ma rosberg lo fanno ancora parlare? uno che ha rubacchiato un mondiale solo grazie all’indulgenza(?) di Toto Wolf e che, anche dopo il ritiro, continua a cercare inutilmente di irritare Hamilton rendendosi ancora più antipatico di quello che è…ridicolo

  2. Zac

    4 Ottobre 2018 at 21:28

    Inutile insinuare dissapori tra Bottas e Wolff.
    Rosberg fa finta di non conoscere il contratto firmato da Bottas con la Mercedes.
    Dr.Wolff pretende da Bottas un contributo concreto per la conquista del titolo costruttori, e Bottas si è dichiarato disponibile. Adesso, l’unica preoccupazione di Bottas è quella di non riuscire a rispettare le consegne, e di fare la fine del connazionale Kimi.

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati