F1 | Rosberg: “Battere Schumacher è stato fondamentale per la mia carriera”

Il 32enne di Wiesbaden racconta la convivenza in Mercedes con il sette volte campione del mondo: "Adorava i giochetti psicologici..."

F1 | Rosberg: “Battere Schumacher è stato fondamentale per la mia carriera”

Il ruolo di Michael Schumacher ha avuto una forte incidenza nella carriera di Nico Rosberg. Riuscire a batterlo in Mercedes nel triennio 2010-2012, difatti, fu un crocevia fondamentale per il figlio di Keke, che da lì posizionò le basi per vincere il titolo nel 2016 contro Lewis Hamilton: “Affrontare Michael nella stessa squadra è stato per me un vero privilegio, perché mi ha consentito di comprendere il motivo per il quale ha vinto sette titoli mondiali” – ha raccontato Rosberg a WTF1.com. “Cercava di fare tutto alla perfezione e la passione che aveva per questo sport era spettacolare. Ho imparato molto da lui e, ovviamente, è stato fondamentale per la mia carriera riuscire a batterlo in quegli anni. Se non lo avessi fatto, oggi sarebbe tutto diverso”.

Rosberg, inoltre, ha svelato un aneddoto interessante sull’ex ferrarista: “Una cosa che ho imparato su di lui è che adorava i giochetti psicologici, erano il suo trucco e, naturalmente, all’epoca io ero un suo grande obiettivo. Per esempio, nelle fasi antecedenti alla partenza, prima di salire in macchina, andavamo in bagno e quando sapeva che stavo aspettando fuori si fermava volutamente un po’ di più. Era consapevole che mi sarei potuto stressare. Stava sempre molto attento a queste cose: lo faceva spesso, e ci riusciva perfettamente” – ha concluso il 32enne di Wiesbaden.

Federico Martino

F1 | Rosberg: “Battere Schumacher è stato fondamentale per la mia carriera”
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

1 commento
  1. Doesntmatter72

    14 dicembre 2017 at 11:10

    Hai 32 anni e continui a vivere nel passato per autoelogiarti…

    Inoltre non ho mai sentito Prost (in 25 anni dopo il ritiro!) rimarcare tante volte, l’aver battuto Senna, Mansel, Lauda, o K. Rosberg, quante hai fatto tu in un anno…mah!

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati