F1 | Ricciardo sull’inizio di stagione: “Atmosfera diversa”

"Dovremo fare i test coronavirus almeno trenta volte quest'anno"

Secondo l'australiano non occorrono altre gare nel calendario per eleggere il nuovo campione del mondo
F1 | Ricciardo sull’inizio di stagione: “Atmosfera diversa”

Il pilota australiano è pronto ad iniziare l’ultima stagione con la Renault, prima di passare alla McLaren. FIA e Formula 1 sono ancora al lavoro per cercare di aggiungere altre date all’attuale calendario ma secondo Daniel Ricciardo non c’è la necessità di aggiungere altri Gran Premi.

”Penso che siano sufficienti per identificare un campione del mondo reale. L’atmosfera sarà ovviamente molto diversa in questa stagione senza i fans, ma almeno possiamo correre ed è quello che conta per noi piloti, alla fine”, ha commentato il pilota di Perth durante il podcastIn the Fast Lane”. 

Ricciardo però si è detto scontento per il fatto che dovranno sottoporsi a numerosi test coronavirus durante la stagione:

“Quel test non è divertente, dobbiamo farlo una trentina di volte in questa stagione. Non ne sono davvero contento e di certo non sono impaziente di farlo”.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati