F1 | Renault alleata della Ferrari, Abiteboul: “Non vogliamo parlare del congelamento dei motori”

"Sei mesi fa avremmo potuto lottare per ridurre i costi del telaio e del motore, la Red Bull e Honda erano contrarie", ha ricordato il TP della casa francese

F1 | Renault alleata della Ferrari, Abiteboul: “Non vogliamo parlare del congelamento dei motori”

Il congelamento dei motori post 2021 continua a essere un argomento di stretta attualità in Formula Uno. La Red Bull infatti vorrebbe stoppare gli aggiornamenti sulle power unit, anche a causa del futuro addio della Honda, con la Ferrari che ha palesato a più riprese il suo veto allo scenario voluto da Milton Keynes. In questa battaglia politica la Ferrari ha trovato un alleato: la Renault. Difatti anche la scuderia del Diamante è assolutamente allineata allo stesso pensiero di Maranello.

Una scelta logica, quella di Ferrari e di Renault, che vogliono continuare il loro percorso di crescita nelle prossime stagioni.

Vorremmo discutere dei piani a medio e lungo termine per i motori, ma non vogliamo parlare di congelamento dei motori”, ha sottolineato il team principal della Renault Cyril Abiteboul.

Il manager francese, continuando a parlare di Red Bull, ha svelato un interessante retroscena: “Se me lo avessero chiesto sei mesi fa, avremmo lottato per un limite di budget ancora più basso per limitare i costi del telaio, ma anche per ridurre quelli del motore accettando un congelamento. Ma la Red Bull e la Honda erano contrarie e lo abbiamo accettato”.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati