F1 | Renault, Abiteboul: “Vogliamo iniziare la nostra stagione in Cina”

"A Shanghai opteremo per un set-up diverso rispetto al Bahrain", ha detto il direttore tecnico Nick Chester

F1 | Renault, Abiteboul: “Vogliamo iniziare la nostra stagione in Cina”

Dopo il doppio ritiro del Bahrain, la Renault vola in Cina per cercare il primo weekend senza problemi. A Melbourne Ricciardo è stato costretto al ritiro dopo una gara non entusiasmante, mentre a Sakir due problemi tecnici hanno fermato lungo la pista le due RS19 nello stesso identico momento. I vertici della Renault sperano di poter dare un senso a questa prima parte di stagione proprio a partire dal millesimo Gran Premio della storia della Formula 1.

“Guardiamo al Gran Premio della Cina con cautela, ma anche con l’intento di iniziare davvero la stagione – ha detto Cyril Abiteboul, team principal della Renault. E’ una gara importante per la squadra e per aumentare l’importanza del gruppo nel mercato cinese, e ovviamente anche per la Formula 1 con il suo millesimo Gran Premio della storia. Il nostro giovane pilota Guanyu Zhou sarà al centro dell’attenzione in città e in pista: non vediamo l’ora di essere accolti dai fans cinesi a Shanghai, e aumenteremo gli sforzi per migliorare i nostri risultati”.

“Quella di Shanghai è una pista interessante – ammette Nick Chester, direttore tecnico della Renault – può essere un circuito complicato per trovare il giusto carico aerodinamico in quanto ci sono alcune curve ad alta velocità abbinate a lunghi rettilinei. Il tutto può essere anche interessante per il tempo variabile, essendoci state gare bagnate in passato: a Shanghai opteremo per un set-up diverso rispetto al Bahrain, circuito difficile per il posteriore, mentre qua è l’anteriore a fare la differenza. Alcune curve sono molto difficili, come le prime due: far entrare la vettura senza sottosterzo stressando poco le gomme anteriori è una vera sfida”.

F1 | Renault, Abiteboul: “Vogliamo iniziare la nostra stagione in Cina”
5 (100%) 1 vote
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati