F1 | Red Bull, Verstappen: “Non mi pento della sosta ai box”

"Col senno di poi è facile parlare: Lewis e la Mercedes hanno meritato la vittoria", ha aggiunto

F1 | Red Bull, Verstappen: “Non mi pento della sosta ai box”

Ha sfiorato l’incredibile vittoria Max Verstappen, che dopo una gara a inseguire a distanza le Mercedes, si è ritrovato con Hamilton e Bottas senza una ruota negli ultimi istanti. A due giri dal termine è il finlandese a perdere l’anteriore sinistra, ma lo stesso pilota della Red Bull, dopo aver sorpassato il #77 rientra ai box probabilmente per un principio di foratura. Il campione inglese all’ultimo giro ha avuto lo stesso problema del compagno di squadra, e Max, spingendo come un dannato, non è riuscito a superarlo per cinque secondi. Felice per il risultato ottenuto, ma un po’ di rammarico traspare nelle sue parole.

“So che tutti dicono che non avremmo dovuto mettere la soft – ha detto Verstappen. Col senno di poi è facile, ma non mi pento di nulla e credo che abbiamo preso la decisione giusta per fare il giro più veloce alla fine. Magari avrei potuto forare pure io, non si possono prevedere certe cose. Alla fine la Mercedes meritava di vincere dato che era più veloce di noi. Alcuni dicono che Lewis sia stato fortunato, ma in realtà ha avuto sfortuna a forare mentre ad inizio giro, così come Bottas. Sono felice del secondo posto, perché più di terzo non potevamo fare: abbiamo fatto il possibile conquistando tanti punti. Andavo più lento di mezzo secondo rispetto alla Mercedes in ogni giro, però ero nettamente più veloce degli altri dietro quindi è stata una gara piuttosto in solitaria. La prossima settimana le gomme saranno diverse e questo influenzerà la strategia, ma restiamo realisti visti i ritmi nostri e della Mercedes. Non smetteremo di mettere loro pressione”.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

3 commenti

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati