F1 | Red Bull, Albon e l’incidente con Magnussen: “Colpe a metà”

"Ha fatto un errore e poi non mi ha visto, non potevo evitarlo", ha aggiunto

F1 | Red Bull, Albon e l’incidente con Magnussen: “Colpe a metà”

Gara dai due volti per Alexander Albon. Il thailandese, partito da metà gruppo è stato coinvolto in un incidente con Magnussen al termine del primo giro e per questo motivo la direzione gara gli ha comminato cinque secondi di penalità. Nell’ultima parte ha montato le gomme medie fresche ed è riuscito a risalire fino all’ottava posizione, alle spalle di quel Gasly che molti danno sulla sua Red Bull a partire già dai prossimi giorni.

“L’ottavo posto non è certo quello che voglio, ma ho limitato i danni dopo l’incidente e la penalità di inizio gara – ha detto Albon. Credo che il contatto con Kevin sia stato causato da entrambi: ha fatto un errore e ha lasciato spazio, quindi ho cercato di passarlo. Quando mi sono reso conto che non mi aveva visto e ha chiuso la porta, ho cercato di togliermi di mezzo ma ci siamo toccati. C’era una grande differenza di velocità in curva, non potevo evitarlo. In questo weekend c’è stato tanto lavoro da fare, ma abbiamo fatto di tutto, e il ritmo gara era buono. Sono contento di correre nuovamente a Silverstone, adoro questa pista e possiamo usare ciò che siamo stati in grado di apprendere oggi per metterlo in pratica nel prossimo weekend”.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati