F1 | Red Bull, Ricciardo chiarisce: “Non ho bisogno dello status di pilota numero 1”

"Dopo Monaco non siamo stati fortunati, ma alla fine siamo tranquilli", ha aggiunto

F1 | Red Bull, Ricciardo chiarisce: “Non ho bisogno dello status di pilota numero 1”

Al termine dell’ultimo Gran Premio di Gran Bretagna, Daniel Ricciardo ha parlato delle discussioni con Red Bull per quello che riguarda il proseguo della stagione, sottolineando come da parte sua non sia partita nessuna richiesta di status di pilota numero 1.

L’australiano, infatti, vuole giocarsi le proprie chance con Verstappen a parità di condizioni, senza favoritismi da parte del team. Daniel, ricordiamo, è in trattativa con Dietrich Mateschitz per il rinnovo del contratto e sembra che i dialoghi siano giunti a un buon punto, tant’è che si aspettano delle importanti novità nel corso delle prossime settimane (presumibilmente prima di Budapest.ndr).

Ecco le parole di Daniel Ricciardo: “Non che io non lo voglia lo status di pilota numero 1, ma non ne ho bisogno. Max sta guidando bene nelle ultime settimane e credo che dopo Monaco ci siano state alcune influenze esterne sulle prestazioni. In alcuni Gran Premi non abbiamo potuto sfruttare al meglio la macchina, come in Francia, mentre in altri siamo stati sfortunati, vedi ad esempio in Austria. Cercheremo di riscattarci nei prossimi appuntamenti”.

F1 | Red Bull, Ricciardo chiarisce: “Non ho bisogno dello status di pilota numero 1”
5 (100%) 7 votes
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati