F1 | Red Bull, Horner torna sulla gara in Bahrain: “Il doppio ritiro è stato frustrante”

"Verstappen ha fermato l'auto per un problema al cambio" ha aggiunto

F1 | Red Bull, Horner torna sulla gara in Bahrain: “Il doppio ritiro è stato frustrante”

Christian Horner è tornato a parlare dell’ultimo Gran Premio del Bahrain, secondo appuntamento del mondiale 2018 di Formula Uno, sottolineando come il doppio ritiro sia stato un boccone amaro da mandare giù per l’intera squadra. La Scuderia di Milton Keynes, infatti, poteva contare su un ottimo passo durante la gara, soprattutto nei confronti con Ferrari e Mercedes. L’obiettivo della domenica, considerando gli ottimi riscontri del venerdì, era la vittoria della corsa, ma una serie di circostanze negative non hanno permesso alla Scuderia anglo-austriaca di sfruttare al 100% il potenziale della RB14.

Ecco le parole di Christian Horner: “E’ andata male, ma durante il week-end abbiamo visto che il nostro passo era assolutamente buono. Le nostre aspettative in gara erano abbastanza alte dato che il passo sulla lunga distanza era superiore a quello sul giro secco. Nei due giri che è stato in grado di fare, Daniel ha chiuso il gap su Kimi e stava per provare l’attacco. Max, inoltre, stava tenendo un ottimo passo e il sorpasso su Lewis ha confermato il potenziale dell’auto. E’ stata una gara brutalmente frustrante per noi“.

“Perdere Daniel per un problema alla batteria è stata una vera delusione. Per quanto riguarda Verstappen, invece, il contatto in curva 1 ha rovinato la sua gara. E’ arrivato alla staccata con Lewis, ma Max si è ritrovato Alonso in traiettoria e ha dovuto allargare. Purtroppo il contatto ha forato la sua gomma, costringendolo a effettuare un giro su tre ruote. I contatti del fondo con l’asfalto hanno rovinato il cambio e proprio per questo abbiamo dovuto ritirato la macchina. C’è stata una perdita idraulica che non ci ha permesso di fare molto. Lasciamo il Bahrain con molti riscontri positivi, ma il doppio ritiro è stato frustranteha aggiunto.

Roberto Valenti

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati