F1 | Red Bull, Horner: “Ricciardo in scadenza? Non significa che vuole andarsene…”

Il team principal rimarca la volontà del team anglo-austriaco: "La nostra priorità è mantenere questa line-up anche nel 2019"

F1 | Red Bull, Horner: “Ricciardo in scadenza? Non significa che vuole andarsene…”

Le dichiarazioni rilasciate nei giorni scorsi da Helmut Marko (“Ricciardo è già sul mercato”) hanno creato un effetto domino in casa Red Bull: se il pilota australiano, stuzzicato in press conference, non si è sbilanciato, rimandando il discorso al prossimo anno (il suo contratto scade nel 2019), Chris Horner, team principal Red Bull, ha gettato acqua sul fuoco, rimarcando la ferma volontà del team anglo-austriaco di mantenere l’attuale line-up piloti anche per il prossimo futuro. “La nostra priorità è quella di tenere entrambi i piloti in squadra” – ha affermato Horner. “Vogliamo assicurarci che Daniel e Max (Verstappen) stiano con noi per un po’ di tempo”.

Per Ricciardo questa è una situazione inedita: mai prima, infatti, l’australiano si era trovato in scadenza con Red Bull. Però, secondo Horner, ciò non prelude a un addio: “È la prima volta che Daniel è in scadenza, è in Red Bull da dieci anni e per la prima volta sarà libero. Ma ciò non significa che vuole andarsene, non significa che vogliamo che lui vada altrove, o che noi vogliamo qualcun altro. La nostra priorità, ripeto, è mantenere questi due piloti”.

Federico Martino

F1 | Red Bull, Horner: “Ricciardo in scadenza? Non significa che vuole andarsene…”
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati

News F1

F1 | Il GP d’Argentina potrebbe tornare in calendario dal 2019

Il tracciato Oscar Alfredo Galvez ha ospitato tutte e 20 le edizioni iridate dell'appuntamento argentino, l'ultima delle quali nel 1998
Secondo alcuni rumors provenienti d’Oltremanica, riportati dal quotidiano britannico The Independent, la Formula Uno potrebbe tornare ad ospitare il Gran
News F1

F1 | Le “pinne di squalo” potrebbero ritornare nel 2019

Dopo essere state abolite quest'anno, insieme alla T-wing e con altre modifiche alle monoposto, sembra esserci una nuova speranza per le "pinne" delle Formula 1
Le “pinne di squalo” potrebbero tornare in Formula 1 in un futuro molto vicino, addirittura l’anno prossimo. Nonostante la loro