F1 | Prost: “Vandoorne ha corso allo stesso livello di Alonso, o anche meglio”

Il consulente della Renault loda il belga, anche se poi ammette: "Nel 2018 non sarà facile condividere il box con Fernando"

F1 | Prost: “Vandoorne ha corso allo stesso livello di Alonso, o anche meglio”

Alain Prost dà uno sguardo ai nuovi clienti: il consulente della Renault, intervistato dall’emittente belga RTBF, ha analizzato la situazione all’interno del box McLaren, soffermandosi in particolar modo sulla convivenza tra Stoffel Vandoorne e Fernando Alonso. “Tutti abbiamo osservato Vandoorne perché, prima di entrare in Formula 1, è stato riconosciuto come uno dei migliori giovani in circolazione” – ha spiegato Prost. “La sua esperienza in McLaren è iniziata con diversi problemi di affidabilità, poi non ha mai avuto lo stesso materiale di Alonso. Ma penso che Vandoorne ultimamente abbia corso allo stesso livello, o anche meglio, di Alonso, che a sua volta si è concentrato in modo perfetto sullo sviluppo”. Lo spagnolo e il belga hanno chiuso il campionato al 15° e 16° posto, con rispettivamente 17 e 13 punti all’attivo.

In virtù dell’inedito binomio McLaren-Renault, in molti hanno proiettato Fernando Alonso nella lista dei pretendenti al titolo 2018: “Il prossimo anno con un buon motore, che poi vedremo se sarà efficiente e affidabile, non sarà facile condividere il box con Alonso – ha affermato il quattro volte campione del mondo francese. “Quindi Vandoorne deve rimanere calmo e prendersi il suo tempo: penso che non avrà problemi ad arrivare in cima negli anni a venire”.

Infine, Prost si è soffermato sui numerosi problemi di affidabilità avuti quest’anno dalla Renault: “Oggi siamo in una fase di iper-tecnologia, ma è normale. Questa è la prima volta in cui siamo stati sopraffatti dalla tecnologia, ma non è una cosa negativa. È solo un ciclo”.

Federico Martino

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

1 commento
  1. the magic

    4 Dicembre 2017 at 21:08

    Prost Prost quante na spari ultimamente… E comunque un’opinione che rispetto ma non condivido appieno

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati