F1 | Promotore GP Canada: “Nessuna ostilità con Liberty Media”

"Sono rimasti impressionati dal lavoro fatto in pista"

F1 | Promotore GP Canada: “Nessuna ostilità con Liberty Media”

Francois Dumontier, insiste che non c’è alcun risentimento tra il Gran Premio del Canada e i proprietari della Formula 1

Tuttavia, fu proprio Dumontier unito ad altri promotori a firmare una lettera nella quale si condanna l’attuale gestione dello sport da parte di Liberty Media.

Non solo, il giornalista d’affari di F1, Christian Sylt, ha rivelato una disputa tra Dumontier e Liberty su diversi numeri ufficiali degli spettatori per gli eventi del 2017 e del 2018 in Canada.

Scrivendo a Forbes, Sylt ha detto che il promotore, non ha voluto commentare in merito ma ha soltanto minimizzato la controversia:

“Non c’è ostilità tra la F1 e i suoi promotori -ha detto a Le Journal de Montrealle discussioni sono franche, con tutti coloro che hanno la loro posizione”.

Il commento di Dumontier è arrivato dopo che la gestione della Formula Uno e i  funzionari della FIA hanno visitato il circuito Gilles Villeneuve per verificare i progressi dei miglioramenti della pista per il 2019.

“Queste persone non hanno nascosto la loro soddisfazione. Sono rimasti impressionati dai progressi del lavoro nonostante il nostro clima”.

 

F1 | Promotore GP Canada: “Nessuna ostilità con Liberty Media”
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati