F1 | Perez ottavo sulla Racing Point: “Sono molto contento dei quattro punti ottenuti”

Stroll: "Avremmo potuto essere più reattivi con la strategia: la top ten era alla portata"

F1 | Perez ottavo sulla Racing Point: “Sono molto contento dei quattro punti ottenuti”

Sergio Perez e Lance Stroll, intervenuti al sito ufficiale di Racing Point, hanno commentato la gara di Shanghai, terzo appuntamento del Mondiale 2019 di Formula 1.

SERGIO PEREZ
Casella di partenza: 12ª
Piazzamento finale: 8° (+1 giro)
“Sono molto contento di aver ottenuto quattro punti oggi. La partenza è stata fantastica: ho visto uno spazio, ne ho approfittato e ho guadagnato diverse posizioni. Il nostro passo gara è stata buono: siamo stati in grado di mantenere il passo e di gestire bene le gomme. Non è stata una gara facile, perché sono stato sotto la pressione di Kimi (Raikkonen, ndr) per la maggior parte del secondo stint; questo mi ha creato più difficoltà nella gestione delle gomme e con il ritmo. È successo lo stesso con Daniel (Ricciardo, ndr) davanti a me: penso che abbia lavorato duro per gestire le sue gomme, perché ogni volta che mi avvicinavo trovava il passo per allungare. Questo non è mai stato il nostro tracciato migliore, quindi è importante cogliere opportunità come quelle di oggi e fare punti. Penso che abbiamo il potenziale per fare meglio nella prossima gara a Baku”.

LANCE STROLL
Casella di partenza: 16ª
Piazzamento finale: 12° (+1 giro)
“Oggi sarebbe potuta andare meglio. Eravamo davanti ad Albon prima del primo pit stop, ma lui ha fatto l’undercut ed ha concluso a punti, questo è un po’ un peccato. Avremmo potuto essere più reattivi, perché non c’era nessuno subito davanti a noi. È stato un peccato perché, una volta che Albon mi ha superato, mi sono trovato nella sua aria sporca ed era difficile superarlo. Abbiamo provato a fare un altro pit stop e alla fine ho superato Magnussen, concludendo al 12° posto. Il nostro passo gara non era male, ma dovremo riguardare la strategia, perché penso che oggi avremmo potuto raccogliere un punto”.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati