F1 | Mercedes, una foratura costringe Valtteri Bottas al ritiro

"Ho danneggiato la vettura, per cui abbiamo preferito ritirarci" ha spiegato il finlandese

F1 | Mercedes, una foratura costringe Valtteri Bottas al ritiro

Parte male e termina malissimo la gara di Valtteri Bottas in Qatar. Il finlandese sembrava essere in palla nelle libere di venerdì, ma col passare delle sessioni qualcosa è cambiato e Valtteri è solo terzo in qualifica. Al mattino la notizia delle tre posizioni di penalità per non aver rallentato durante il regime di bandiera gialla al termine delle qualifiche. La Mercedes numero settantasette si schiera quindi in sesta posizione, ma dopo poche curve è incredibilmente undicesima: Bottas parte male e resta imbottigliato nel traffico per la maggior parte del primo stint sulle medie. Dopo trentacinque tornate rientra ai box per mettere la hard, ma torna in pista in tredicesima posizione. Non riesce a fare molto quando, a sei giri dalla fine, il team lo richiama ai box: non per montare gomma soft e andare per il giro veloce, ma per ritirare la vettura.

Ovviamente, è stata una giornata deludente e non un bel modo di terminare il weekend, dopo l’inizio promettente di venerdì. Ho già faticato durante il giro di formazione nel portare le gomme in temperatura e poi ero sul lavoro sporco della pista, non avevo grip e le gomme hanno pattinato, scivolavo ovunque nel primo giro – ha spiegato il finlandese – dopo di che mi sono ritrovato in un trenino di DRS, ma una volta aperti i distacchi sono riuscito a guadagnare posizioni, il ritmo era buono e sono riuscito ad allungare lo stint. Ma poi, improvvisamente, c’è stata la foratura, senza alcuna vibrazione o preavviso. Sapevamo che stavamo spingendo la gomma al limite, ma avevo comunque un buon grip, mi sentivo a mio agio e siamo rimasti fuori per tentare di prenderci il podio. La foratura è arrivata quando avevo appena passato l’entrata ai box,  ho dovuto rifare tutto il giro e ho danneggiato la vettura, per cui abbiamo preferito ritirarci e risparmiare chilometri“.

5/5 - (2 votes)

Motorionline.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News,
se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie
Seguici qui
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati