F1 | Mercedes, Hamilton: “Sono contento, non ci aspettavamo di essere così vicini alla Red Bull”

"The Hammer" accoglie con il sorriso il 3° posto ottenuto nelle qualifiche del GP del Messico

F1 | Mercedes, Hamilton: “Sono contento, non ci aspettavamo di essere così vicini alla Red Bull”

Dopo un venerdì difficile, Lewis Hamilton come prevedibile è tornato a navigare nelle posizioni che contano. In qualifica, però, l’inglese si è dovuto accodare per poco più di un decimo alle due Red Bull di Ricciardo e Verstappen, a cui ha conteso fino all’ultimo la pole position: “Sono davvero molto contento” – ha dichiarato con soddisfazione il pilota della Mercedes al termine delle qualifiche. “Onestamente ieri è stata una giornata difficile, ma oggi siamo migliorati tanto. Ieri eravamo molto, molto più indietro, quindi non ci aspettavamo di essere così vicini alla Red Bull. La Mercedes ha fatto un grandissimo lavoro in serata per analizzare le nostre possibilità per oggi e il miglior risultato possibile l’ho ottenuto. Sono molto contento per Daniel che ha fatto un grandissimo lavoro, quindi congratulazioni a lui. Ovviamente essere dietro alle Red Bull oggi non è negativo”.

Alla domanda di David Coulthard sulla possibilità di adottare un approccio cauto in partenza, “The Hammer” ha risposto: “Ricordo quello che è successo l’anno scorso con la Ferrari che avevo dietro (contatto al via con Vettel, ndr). Non lo so, dipenderà anche molto da come scatteremo al via. Il terzo posto non è male comunque perché c’è una buona scia di quelli davanti. Naturalmente lotterò per cercare di guadagnare almeno una posizione, però sono anche consapevole del fatto che ci sono due ‘tori’ davanti”.


F1 | Mercedes, Hamilton: “Sono contento, non ci aspettavamo di essere così vicini alla Red Bull”
5 (100%) 2 votes
Leggi altri articoli in Interviste

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati

News F1

F1 | Taglio fondi, salta il GP del Messico?

L'edizione 2019 si svolgerà regolarmente. Dal 2020, il finanziamento utilizzato come tassa d'iscrizione al calendario di Formula Uno, verrà invece dirottato al progetto 'Treno Maya'
Il futuro del Gran Premio del Messico sarebbe a rischio. Claudia Sheinbaum, governatrice di Città del Messico, in un’intervista rilasciata