F1 | McLaren, Brown su Drive to Survive: “Rapporto Sainz-Norris non rispecchia la realtà”

"Supportiamo Netflix, ma a volte esagerano un po' con la libertà creativa", ha aggiunto

F1 | McLaren, Brown su Drive to Survive: “Rapporto Sainz-Norris non rispecchia la realtà”

L’ultima stagione di Drive to Survive, la serie televisiva incentrata sulla Formula 1 andata in onda su Netflix è stata molto apprezzata dal pubblico. Certo, non mancano alcune incongruenze tra montaggi fatti ad hoc per romanzare il tutto e che, volendo, cozzano un po’ con la realtà dei fatti, come ad esempio il racconto del rapporto tra Carlos Sainz e Lando Norris dopo l’ufficialità del passaggio dello spagnolo in Ferrari. Stando alla serie TV, sembra che tra i due ci siano delle frizioni, quando la realtà sembra essere ben diversa (e non facciamo fatica a crederlo, ndr) stando alle parole di Zak Brown, boss della McLaren.

“Credo che il lavoro di Netflix sia fantastico per la Formula 1 – ha ammesso Brown a motorsport-total.com. E’ un programma molto popolare, ma usano un po’ troppo la libertà creativa: il tipo di rapporto descritto tra Sainz e Norris però non rispecchia la realtà, non c’era quella tensione che si percepisce guardando la serie. Se prendiamo come riferimento il film “Top Gun”, sono sicuro che ogni pilota di aerei caccia abbia notato le cose impossibili da replicare nella realtà, ma è stato comunque un grande film. Quindi siamo al fianco di Netflix e siamo contenti, ma a volte esagerano un po’”.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati