F1 | Mansell: “La Formula 1 deve tenersi stretta la Ferrari”

"C'è bisogno di vedere più macchine in griglia di partenza"

F1 | Mansell: “La Formula 1 deve tenersi stretta la Ferrari”

L’ex campione del mondo, riferendosi alla minaccia da parte della scuderia di Maranello di lasciare il campionato nel 2021 qualora Liberty Media non intenda cambiare il programma sui motori, ha dichiarato che la Formula 1 deve fare il possibile per mantenere la squadra italiana nello sport.

A Mansell, intervistato da Sky Sports, è stato chiesto se la Formula 1 continuerà comunque nella stessa direzione anche senza la Ferrari:

“Assolutamente no -ha risposto il campione del mondo 1992- altrimenti si troveranno con delle sfide difficili da affrontare. Ora abbiamo solo 20 monoposto in griglia, all’epoca c’erano 43 macchine che cercavano di qualificarsi nei primi 26 posti. Abbiamo bisogno di nuovi piloti, sangue nuovo, nuove case che possano lottare nelle stesse condizioni”.

Con la riduzione dei costi imposta da Liberty Media per il futuro, Nigel Mansell spera che sarà abbastanza sufficiente per attirare nuove fabbriche per arrivare a posizionare almeno 26 piloti in griglia.

“E’ quello che chiedono i tifosi. Ci sono tanti giovani talenti che vogliono correre in Formula 1. Speriamo che le nuove regole di Liberty Media vengano accolte da tutti e ci sia una situazione equa che permetta a tutti di essere competitivi. C’è qualcosa di sbagliato se una squadra importante come McLaren, vincitrice di molti campionati e un costruttore incredibile come Honda, non riescono a raggiungere dei risultati insieme”.

Jessica Cortellazzi

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

1 commento

Articoli correlati