F1 | Lawrence Stroll ha pagato i creditori della Force India

Szafnauer: "Crede che sia corretto prendersi cura di quelle persone"

F1 | Lawrence Stroll ha pagato i creditori della Force India

Ha fatto tutto subito e senza perdere tempo così da non fare aspettare i creditori: Lawrence Stroll, padre di Lance e proprietario della Force India ha già saldato quasi tutti i debiti con i fornitori. Lo ha fatto mettendo soldi di tasca sua (e in quelle degli altri azionisti chiaramente), non aspettando le classiche azioni legali dopo il passaggio del team dalla vecchia proprietà, che vantava circa 90 milioni di debiti verso i creditori e attualmente in amministrazione controllata. Una volta terminato il processo (potrebbero volerci anche alcuni anni) Stroll e gli azionisti della Racing Point Force India recupereranno quei soldi.

“Gli attuali azionisti si sono presi tutti i rischi del caso per ripagare i creditori – ha detto Otmar Szafnauer, team principal della Force India ad Autosport. A volte il processo legale può richiedere anche due anni, e Lawrence voleva fare quello che riteneva più giusto nei confronti dei fornitori che hanno supportato la Force India in questi anni, molti di loro tra l’altro riforniscono anche altri team in Formula 1. Credeva che fosse corretto prendersi cura di quelle persone: il processo di pagamento sta andando verso il completamento, quindi tra il 95 e il 100% dei creditori riceverà i suoi soldi entro pochi giorni. Stroll è un motivatore, uno molto diretto e senza peli sulla lingua, si aspetta grandi cose. La cosa bella è che ti dice esattamente ciò che gli passa per la testa: con lui puoi anche avere un confronto e prendere una decisione insieme, l’importante è che una volta presa si continui ad andare in quella direzione”.

 

 

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati