F1 | La stampa italiana in coro: “Gli avversari di Hamilton non hanno speranza”

"Quando si divertirà solo Hamilton, sarà la fine della Formula 1"

F1 | La stampa italiana in coro: “Gli avversari di Hamilton non hanno speranza”

Secondo Emerson Fittipaldi, Lewis Hamilton è sempre più vicino al titolo e dopo la vittoria in Francia, ha aggiunto: “Ogni vittoria lo porta verso il sesto titolo mondiale”.

“La fortuna può sempre cambiare ma in base alle sue performance e alle prossime gare, Hamilton è il pilota che ha più possibilità di vincere”. 

La stampa italiana, pensa che a lungo andare, questo dominio incontrastato di Hamilton, potrà avere degli effetti negativi sulla Formula 1.

“Quando si divertirà solo Hamilton, sarà la fine della Formula 1, Liberty Media sta a guardare, la F1 ormai è diventata eccitante come un gregge di pecore”, ha commentato aspramente “Il corriere dello sport”.

E’ dello stesso avviso anche “La Gazzetta dello Sport”:

“Per gli avversari, non c’è speranza per il titolo”.

E ancora “La Repubblica”: “Hamilton è da solo là davanti e all’età di 34 anni è sempre alla ricerca di nuove motivazioni, in Dio, nella sua dieta e nella sua moda, perché sulla pista non accade nulla di nuovo”.

 

F1 | La stampa italiana in coro: “Gli avversari di Hamilton non hanno speranza”
5 (100%) 1 vote
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

2 commenti
  1. Zac

    25 giugno 2019 at 21:00

    Comunque vada panta rei, and singing in the pain.

  2. Roberto

    26 giugno 2019 at 10:10

    e gli Italiani, quelli veri, gli rispondono tutti in coro: “ponci pooonci po po pooo”
    Cari giornalisti italiani, mi raccomando, mai una voce fuori dal coro, mai un commento leggermente dissonante…. Mi raccomando tutti celebrate questo finto campione, suonato dal suo compagno di squadra Rosberg e vincente solo con un’astronave sotto il sedere…. Vorrei vederlo pilotare un’Alfa o una Renault….Ma se ti batte il tuo compagno di scuderia, non sei un fuoriclasse, lo dice la storia di questo sport…. Cari giornalisti, siate un po’ meno esterofili e allineati please!

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati