F1 | In Germania sicuri: “Ferrari ha superato Mercedes sul fronte potenza”

Completato un inseguimento che va avanti dalla stagione 2015

F1 | In Germania sicuri: “Ferrari ha superato Mercedes sul fronte potenza”

Secondo quanto riporta Auto Motor Und Sport in una propria inchiesta, Ferrari potrebbe aver superato Mercedes sul fronte potenza.

La Scuderia di Brackley, ricordiamo, da quattro anni a questa parte può contare sulla miglior power unit del lotto, con Lewis Hamilton capace di conquistare più del 50% delle pole position dal 2014 ad oggi. In questo 2018, però, la musica sembra leggermente cambiata dato che Sebastian Vettel è riuscito a conquistare due delle tre pole a disposizione in questo avvio di campionato.

Auto Motor Und Sport sostiene che lo staff di Mattia Binotto sia riuscito a completare il sorpasso all’unità tedesca, mettendo in pista un power train capace di giocarsela alla pari con le unità studiate a Brixworth.

“Le misurazioni GPS mostrano che in termini di prestazioni del motore, Ferrari ha raggiunto e superato la Mercedes, afferma il rapporto. “Lo staff di Any Cowell ha aumentato il chilometraggio da 5.000 a 8.000 chilometri, questo per rientrare nel nuovo regolamento che prevede un massimo di tre unità a stagione per pilota, ma a Maranello sono riusciti a trovare più cavalli durante l’inverno, completando un inseguimento che va avanti ormai dalla stagione 2015”.

A dare man forte a questa teoria è stato lo stesso Sebastian Vettel, il quale, al termine dell’ultimo Gran Premio di Cina, ha sottolineato come la Ferrari non perda terreno nei rettilinei nei confronti della Scuderia anglo-tedesca. L’obiettivo dello staff di Mattia Binotto sarà adesso lavorare sulla veste aerodinamica, cercando di mettere a punto un pacchetto capace di imporre la propria performance in ogni week-end del campionato.

Leggi altri articoli in Ferrari

Lascia un commento

1 commento
  1. idrija

    18 aprile 2018 at 15:07

    Si na non Hano četrto dne per dne Anni erano blocati i sviluppi!

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati