F1 | Haas, Romain Grosjean: “Siamo sempre stati abbastanza competitivi in Giappone”

Kevin Magnussen: "Cercheremo di collezionare bei punti"

F1 | Haas, Romain Grosjean: “Siamo sempre stati abbastanza competitivi in Giappone”

Il team Haas ha conquistato a Sochi, grazie al piazzamento in nona posizione di Kevin Magnussen, due punti, i primi dal Gran Premio di Germania. Il pilota danese ha concluso in pista in ottava posizione, ma è stato penalizzato di 5 secondi per aver tagliato in curva 2, cedendo quindi la posizione a Lando Norris. 

Se Magnussen è stato sfortunato (e Guenther Steiner ha fatto sentire la sua durante un team radio), Romain Grosjean lo è stato anche di più, visto che la sua gara si è conclusa dopo sole quattro curve.

Il Gran Premio di Giappone sarà una bella occasione, per il team americano, di poter rientrare con entrambe le monoposto nella top 10, per cercare di accorciare il distacco in classifica dall’Alfa Romeo, di soli 7 punti. 

Suzuka è un grande circuito e siamo sempre stati abbastanza competitivi lì. Spero che sia di nuovo lo stesso quest’anno – ha dichiarato Romain Grosjean – continueremo a lavorare sodo, a cercare di migliorare la macchina, imparare e fare il miglior lavoro possibile. È stato fantastico essere competitivi per tutto il weekend. La monoposto era ben bilanciata già dalle prove libere, e questo di solito ti dà una rappresentazione chiara di come andrà il weekend. Ovviamente, è stato poi doloroso guardare la gara dall’hospitality, ma è stato davvero bello vedere che Kevin stava riuscendo a tenere a bada i nostri avversari con un buon ritmo”.

Suzuka è uno dei miei tracciati preferiti – ha continuato il francese – è ad alta velocità, non c’è spazio per errori, che sta diventando sempre più raro al giorno d’oggi con i nuovi circuiti. C’è un’elevazione da percorrere con quella velocità, è un tracciato particolare rispetto agli altri, essendo una figura otto con il ponte e il tunnel”.

I fan giapponesi adorano assolutamente la Formula 1. È probabilmente una delle uniche gare del calendario in cui vedi le tribune piene da giovedì in poi. La loro passione per questo sport è enorme e ne hanno un grande rispetto. È molto speciale da vedere”. 

Anche Kevin Magnussen, dopo il weekend russo, resta fiducioso nella sua VF19.

Abbiamo trascorso un buon fine settimana a Sochi, con un buon ritmo per tutto il weekend. La macchina sembrava essere ben bilanciata”.

Il lavoro svolto da tutto il team dall’inizio della stagione è stato davvero buono; ci siamo un po’ persi per strada e abbiamo affrontato una periodo negativo per alcune gare. Ora, sembra che ci stiamo lentamente rimettendo in piedi. È fantastico da vedere e testimonia l’ottimo lavoro svolto dal team”.

La pista di Suzuka rientra tra le preferite anche del pilota danese. 

Suzuka è fantastica perché è una pista di alta velocità. Le auto di Formula 1 sono fantastiche nelle alte velocità con il carico aerodinamico che abbiamo. E’ divertente guidare su piste che hanno curve veloci e la nostra monoposto si comporta bene su circuiti del genere. Cercheremo di collezionare dei bei punti”.

Adoro il fervore che hanno i fan giapponesi e non vedo l’ora di vederli nel vivo della gara. È qualcosa di speciale per un pilota”.

F1 | Haas, Romain Grosjean: “Siamo sempre stati abbastanza competitivi in Giappone”
5 (100%) 1 vote
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati