F1 | Haas, Pietro Fittipaldi soddisfatto: “Abbiamo fatto grandi passi avanti”

Il brasiliano, al suo secondo weekend in Formula 1, scatterà dalla diciassettesima posizione; Magnussen, penalizzato, scala in ultima posizione

F1 | Haas, Pietro Fittipaldi soddisfatto: “Abbiamo fatto grandi passi avanti”

La Haas conclude la sua qualifica della stagione in Q1, con Kevin Magnussen e Pietro Fittipaldi che si fermano rispettivamente in diciassettesima e diciannovesima posizione. Il pilota danese, che domani disputerà la sua ultima gara con il team ed in Formula 1, partirà comunque dalla ultima fila insieme a Sergio Perez, entrambi penalizzati per la sostituzione di diversi componenti della vettura. Sale quindi in diciassettesima Pietro Fittipaldi, chiamato a sostituire Romain Grosjean. Al suo secondo weekend in Formula 1, dopo una assenza di otto mesi dalle piste, il brasiliano si è dimostrato competitivo nel confronti del compagno di squadra, mettendosi anche davanti a Nicholas Latifi che, con la Williams, ha appena terminato la sua prima stagione in Formula 1.

Abbiamo fatto alcuni cambiamenti dopo le FP3, gli ingegneri sono stati bravissimi. Mi sentivo sicuro con la vettura durante la qualifica – ha rivelato Fittipaldi – avevo un decimo di ritardo da Kevin Magnussen nel mio primo tentativo, ma ero sicuro di potermi migliorare. Sfortunatamente, avevamo previsto di fare tre tentativi in in Q1, ma sono stato chiamato ai controlli in pit-lane. Abbiamo cercato di recuperare il tempo perso. Il secondo tentativo è stato un po’ affrettato, mentre nell’ultimo ho trovato traffico nel terzo settore e Latifi si è girato proprio davanti a me. Non è stato un vero e proprio tentativo, quello. Alla fine, comunque, ero competitivo rispetto ai tempi di Kevin, come ho detto la settimana scorsa, è lui il mio punto di riferimento. Sono felice dei passi avanti che abbiamo fatto oggi“.

Qualifica leggermente sfortunata anche per Kevin Magnussen, che scatterà domani dalla ventesima ed ultima casella in griglia. Il semaforo verde del gran premio di Abu Dhabi segnerà l’inizio dell’ultimo gran premio del danese in Formula 1.

La vettura era buona, anche se la qualifica non è andata come speravo, specialmente nell’ultimo tentativo, dove avevo la scia. Non è andata bene, ma sarebbe stato inutile perché partirò ultimo comunque. E’ sempre bello guidare una vettura di Formula 1, specialmente in qualifica, c’è da divertirsi. La macchina è stata buona dall’inizio del weekend, ora mi concentro sulla gara. Sarà difficile partire dall’ultima fila, ma proverò a divertirmi in quella che sarà la mia ultima gara con il team“.

 

Motorionline.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News,
se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie
Seguici qui
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati