F1 | Haas, Grosjean positivo sulle nuove normative aerodinamiche: “Seguire le vetture è diventato più semplice”

Nessuna novità però sul fronte sorpassi: "Le gomme si scaldano e perdiamo grip"

Il francese della Haas ha valutato positivamente le nuove ali anteriori e posteriori, precisando però allo stesso tempo come certi problemi siano rimasti invariati rispetto allo scorso anno
F1 | Haas, Grosjean positivo sulle nuove normative aerodinamiche: “Seguire le vetture è diventato più semplice”

Intervistato dal quotidiano austriaco Speed Week, Romain Grosjean ha parlato delle nuove normative aerodinamiche per la stagione 2019, sottolineando come le regole per il mondiale che si è aperto in Australia non abbiano reso più semplici i sorpassi.

Secondo quanto riportato dal francese della Haas, infatti, seguire le vetture con le nuove vesti aerodinamiche risulta più semplice, soprattutto sui cittadini stile Albert Park, ma allo stesso tempo la manovra vera e propria non ha subito alcuna variazione rispetto al 2018, dato che e velocità e gli spazi di frenata sono rimasti inalterati.

La modifica varata della FIA ha quindi portato un parziale beneficio, ma non ha centrato in pieno l’obiettivo per il quale era stata studiata.

“Seguire è diventato più facile, ma sorpassare no”, ha dichiarato il pilota della Haas, Romain Grosjean. “In gara ho avuto l’impressione che sia diventato più facile seguire la vettura che ti sta davanti, il che va bene, ma le gomme sono sempre soggette a surriscaldamento e il fenomeno aumenta quando insegui un’altra macchina. Perdiamo aderenza e questo rende comunque complicati i sorpassi”.

“L’aerodinamica è andata nella direzione giusta, ma adesso servono delle mescole più resistenti e che non accusino questo problema”, ha concluso il francese.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati