F1 | Haas, Grosjean: “Contento del passaggio in Q3, domani il primo stint sarà la chiave”

Magnussen: "Deludente non accedere al Q3, ma almeno possiamo scegliere con quali pneumatici iniziare la gara"

F1 | Haas, Grosjean: “Contento del passaggio in Q3, domani il primo stint sarà la chiave”

Soddisfacente sessione di qualifica per la Haas in Cina. Il 10° posto di Romain Grosjean e l’11° di Kevin Magnussen, eliminato in Q2 per la miseria di 39 millesimi, tengono alte le possibilità del team americano di raccogliere dei punti nella gara di domani. Queste le dichiarazioni rilasciate dai due piloti al termine del sabato di Shanghai.

ROMAIN GROSJEAN
Q1: 5°, 1:33.238 (+1.067)
Q2: 6°, 1:32.524 (+0.610)
Q3: 10°, 1:32.855 (+1.760)
“Questa mattina abbiamo avuto un problema con il brake-by-wire e il team ha fatto un lavoro straordinario per rimettere insieme la macchina. Gli ingegneri hanno cambiato parecchio il setup la scorsa notte per garantirmi un feeling migliore con la vettura: oggi l’ho avuto ed è stato bello. Sono molto contento di essere passato in Q3, anche se la posizione ottenuta non è l’ideale. Nell’ultimo giro, non avevamo il grip che abbiamo avuto in precedenza nella sessione. Dobbiamo solo analizzare e assicurarci di capirne il motivo. Domani, il primo stint sarà la chiave: inizieremo con l’ultrasoft, mentre tutti quelli dietro partiranno con lo pneumatico migliore (soft, ndr).

KEVIN MAGNUSSEN
Q1: 8°, 1:33.359 (+1.188)
Q2: 11°, 1:32.986 (+1.072)
Q3: //
“È stato un po’ deludente non accedere al Q3. Ho avuto un brutto giro: con questi pneumatici, su questa pista, la finestra per farli lavorare è molto stretta. Se non sono caldi, si perde un sacco di performance. Penso che l’11ª posizione non sia così negativa: possiamo scegliere liberamente con quali gomme iniziare la gara, questo è un bonus. La macchina è abbastanza buona e sono sicuro che potremo fare punti”.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati