F1 | GP Bahrain 2019: orari tv e anteprima del weekend

Secondo appuntamento del mondiale 2019

F1 | GP Bahrain 2019: orari tv e anteprima del weekend

Ecco gli orari del weekend del GP Bahrain 2019 di F1, trasmesso in esclusiva in diretta su Sky Sport F1 HD e in differita (in chiaro) su TV8. Scopri tutta la programmazione di prove libere, qualifiche e gara del secondo Gran Premio stagionale di Formula 1.

Orari (diretta esclusiva su Sky Sport F1 HD)

Venerdì 29 marzo
12:00-13:30 – Prove Libere 1 F1
16:00-17:30 – Prove Libere 2 F1

Sabato 30 marzo
13:00-14:00 – Prove Libere 3 F1
16:00-17:00 – Qualifiche F1 (differita su TV8 alle 21:30)

Domenica 31 marzo
17:10 – Gara F1 (differita su TV8 alle 21:30)

Gara Precedente

Il Gran Premio d’apertura della stagione 2019, ha visto il trionfo della Mercedes di Valtteri Bottas a Melbourne. Il pilota finlandese, dopo un’ottima partenza si è portato subito al comando, registrando ottimi tempi veloci e ottenendo così anche il punto che da quest’anno viene dato al pilota che ha fatto il giro veloce della gara e rientra nella top 10. Lewis Hamilton, non ha potuto fare meglio del suo compagno di squadra, ed ha concluso secondo.  A fine gara, la Mercedes ha chiarito che il motivo del suo ritardo in gara, è stato causato da un guasto al fondo della sua W10. Max Verstappen ha chiuso in terza posizione, permettendo alla Honda (che da quest’anno fornisce i motori alla Red Bull) di ottenere il suo primo podio nell’era ibrida. Ha deluso le aspettative la Ferrari, che ben aveva figurato nella pre-season. Sebastian Vettel e Charles Leclerc, hanno tagliato il traguardo in quarta e quinta posizione con un distacco a dir poco preoccupante dalla Mercedes di Valtteri Bottas. Vedremo se questo weekend cambieranno le carte in tavola o saranno ancora una volta le Frecce d’Argento, ad avere la meglio.

Circuito

Nome: Bahrain International Circuit

Luogo: Manama, Sakhir, Bahrain

Costruzione: Il complesso è stato costruito in tempi record nei primi mesi del 2004, dopo che nel 2002 il Bahrain aveva firmato un accordo con Ecclestone per ospitare a lungo termine un gran premio di Formula 1. I Costi di costruzione sono stati stimati attorno ai 150 milioni di dollari, e anche questo è quasi un record. Il complesso progettato dall’architetto Hermann Tilke presenta numerosi collegamenti tra varie parti del circuito in modo che si possano utilizzare diversi layout della pista. Le tribune, seppure in ottima posizione, possono ospitare appena 50.000 spettatori, e oltretutto non si raggiunge mai questa cifra. La carreggiata è molto ampia e le curve possono essere affrontate con varie traiettorie: tutto ciò facilita la manovra di sorpasso e rende questa pista una delle migliori progettate dall’architetto tedesco. L’entrata ai box è situata direttamente sul rettilineo principale, particolarità esclusiva di questa pista e di Monza: di solito, l’ingesso è infatti posto appena prima dell’ultima curva.

Distanza a giro: 5,412km

Numero di curve: 15, nove a destra e sei a sinistra

Senso di marcia: orario

Particolarità del tracciato: In questo circuito i piloti dovranno saper trovare il giusto compromesso tra curve veloci e lunghi rettilinei. Un fattore da non sottovalutare, visto che parliamo di una pista situata sul deserto, sarà la sabbia presente sull’asfalto in quanto c’è il pericolo di perdere aderenza e in un attimo trovarsi fuori pista. Inoltre, ci saranno diversi cambiamenti di temperatura, in quanto le prove libere, le qualifiche e la gara avverranno in orari differenti. Dati i notevoli cambi di marcia (5.415).

Freni:

Secondo quanto riportato da Brembo, delle 8 frenate sul Bahrain International Circuit, ve ne sono 3 piuttosto impegnative, 4 di media difficoltà e infine una di lieve difficoltà.

La staccata più impegnativa per i piloti è quella alla curva 1, dove arrivano a 331 km/h e frenano per 2,4 secondi in 118 metri per scendere poi a 83 km/h.

Pneumatici:

Da quest’anno saranno 3 le mescole scelte per ogni gara. Queste sono quelle scelte dai piloti per il Gran Premio di domenica.

https://twitter.com/pirellisport/status/1108034875263778816

 

Nonostante le caratteristiche del tracciato siano differenti rispetto a quello di Melbourne, Pirelli ipotizza un solo stop. Tuttavia, gli pneumatici non saranno sottoposti a stress in quanto la gara avverrà al tramonto, quindi le temperature si abbasseranno nel corso del gran premio.

RECORD

Giro prova: 1’27″958 di Sebastian Vettel su Ferrari nel 2018
Giro gara: 1:31.447 – P de la Rosa – McLaren-Mercedes – 2005
Distanza: 1h28:34.875 – M Schumacher – Ferrari – 2004
Vittorie pilota: 4 – Sebastian Vettel
Vittorie team: 6 – Ferrari
Pole pilota: 3 Sebastian Vettel
Pole team: 5 – Mercedes
Migliori giri pilota: 3 – N Rosberg
Migliori giri team: 4 – Ferrari
Podi pilota: 8 – K Raikkonen
Podi team: 12 – Ferrari

Albo d’oro

2004 M Schumacher – Ferrari
2005 F Alonso – Renault
2006 F Alonso – Renault
2007 F Massa – Ferrari
2008 F Massa – Ferrari
2009 J Button – Brawn GP Mercedes
2010 F Alonso – Ferrari
2012 S Vettel – Red Bull Renault
2013 S Vettel – Red Bull Renault
2014 L Hamilton – Mercedes
2015 L Hamilton – Mercedes
2016 N Rosberg – Mercedes
2017 S Vettel – Ferrari
2018 S Vettel – Ferrari

fonte: Brembo, Pirelli

F1 | GP Bahrain 2019: orari tv e anteprima del weekend
5 (100%) 10 votes
Leggi altri articoli in Anteprima

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati