F1 | Ferrari, parte dalla Turchia il “rush” finale della stagione 2021

Il Cavallino ha disputato otto appuntamenti in Turchia

Ferrari, info e curiosità sul prossimo appuntamento dell'Istanbul Park
F1 | Ferrari, parte dalla Turchia il “rush” finale della stagione 2021

La Formula 1 riaccende i motori per la gara numero 16 della stagione. Si corre all’Istanbul Park, in Turchia, nella periferia della parte asiatica della metropoli. Il circuito misura 5.338 metri ed è caratterizzato da 14 curve, sei a destra e otto a sinistra. Questo impianto era uscito dal giro della Formula 1 dopo il 2011, ma nel 2020 è tornato ad ospitare un Gran Premio dopo lo stravolgimento del calendario dovuto alla pandemia di Covid-19.

Punti chiave. L’Istanbul Park è un circuito molto apprezzato dai piloti per i continui cambi di pendenza e le sue curve impegnative: tra le più interessanti la prima, in forte discesa a sinistra subito dopo il rettilineo del traguardo, e l’ormai iconica curva 8, con quattro punti di corda. Questo passaggio è complicato per i piloti, spettacolare per gli spettatori e molto stressante per le gomme che sono sotto sforzo per circa sei secondi consecutivi. Due le zone DRS: sul rettilineo del traguardo e su quello opposto, da poco prima della curva 11 alla 12. Da percorrere ci sono 58 giri pari a 309,396 km. Lo scorso anno la pista si caratterizzò per il grip particolarmente basso, ma in vista della gara di quest’anno il tracciato è stato riasfaltato.

Programma. Le vetture scenderanno in pista per la prima volta il venerdì alle 11.30 locali (10.30 CET) per la prima sessione di prove libere, mentre la seconda è prevista alle 15 (14 CET). La terza è in programma sabato mattina alle 12 (11 CET), mentre le posizioni sulla griglia verranno definite a partire dalle 15 (14 CET). Il nono Gran Premio di Turchia prenderà il via domenica 10 ottobre alle 15 (14 CET).

Motorionline.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News,
se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie
Seguici qui
Leggi altri articoli in Ferrari

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati