F1 | GP Turchia, clamoroso a Istanbul: pole position per Lance Stroll!

Al suo fianco Verstappen: seconda fila per Perez e Albon. Sesto Hamilton, male le Ferrari

F1 | GP Turchia, clamoroso a Istanbul: pole position per Lance Stroll!

E’ successo di tutto nelle qualifiche del Gran Premio della Turchia. Lance Stroll ha conquistato la prima pole position della sua carriera, girando in 1:47.765, staccando di soli 290 millesimi Max Verstappen, favorito e in testa per tutto il weekend finora. La pista già scivolosissima dell’Istanbul Park è stata bagnata dalla pioggia per tutta la giornata, rendendo le condizioni molto complicate per tutti. Il pilota della Racing Point ha dimostrato ancora una volta di essere fortissimo in condizioni di asfalto bagnato. Bravo anche a montare le gomme intermedie al momento giusto, anticipando di fatto l’olandese, in pista inizialmente con le wet. Seconda fila per i rispettivi compagni di squadra, con Perez davanti ad Albon, in quella che domani potrebbe essere una super sfida anche in ottica mercato. Un po’ di rammarico per Checo, in pole fino a pochi secondi dalla bandiera a scacchi.

Per trovare Lewis Hamilton dobbiamo andare fino alla sesta posizione, infatti il britannico, in difficoltà per tutto il weekend scatterà al fianco di Ricciardo. Bene anche le Alfa Romeo Racing, con Raikkonen ottavo e Giovinazzi decimo. Male, malissimo ancora una volta le Ferrari, fuori in Q2 e non in grado di approfittare nemmeno di queste condizioni complicate. Stessa sorte anche per le McLaren e Gasly. Fuori già in Q1 le due Williams, le due Haas e Kvyat.

1 18 L. Stroll (I) Racing Point 1’47″765
2 33 M. Verstappen (LL) Red Bull 1’48″055
3 11 S. Perez (I) Racing Point 1’49″321
4 23 A. Albon (LL) Red Bull 1’50″448
5 3 D. Ricciardo (LL) Renault 1’51″595
6 44 L. Hamilton (I) Mercedes 1’52″560
7 31 E. Ocon (I) Renault 1’52″622
8 7 K. Raikkonen (LL) Alfa Romeo 1’52″745
9 77 V. Bottas (I) Mercedes 1’53″258
10 99 A. Giovinazzi (I) Alfa Romeo 1’57″226

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati